Home Economia

Convegno sui fondi europei a sostegno del sistema agricolo bio marchigiano

0
CONDIVIDI
Consorzio Marche Bio
Convegno Consorzio Marche Bio

La mano green tesa verso il futuro della digitalizzazione, con questa immagine potrebbe essere rappresentato il convegno ‘Transizione ecologica e digitale del sistema agricolo regionale’ che si è tenuto stamattina presso la sala delle conferenze della Federazione Marchigiana Bcc di Ancona.
Organizzato dal Consorzio Marche Biologiche, in collaborazione con Confcooperative Marche, Iccrea Banca Spa, ConfidiCoop Marche, Food Brand Marche, Cluster Agrifood Marche e Ismea, il meeting incentrato sulle opportunità offerte dai fondi PNRR e PSR Marche ha richiamato numerosi operatori del settore fra cooperative socie, stakeholders e partner.
“Ad oggi gli strumenti a disposizione delle filiere bio nelle Marche sono validi ed adeguati per rendere possibile la transizione ecologica; fondamentale in questo senso adottare una visione di insieme per il nostro sistema agricolo biologico marchigiano” ha dichiarato Francesco Torriani, Presidente del Consorzio Marche Bio.
Dopo i saluti del Presidente della Federazione Marchigiana BCC Sergio Cugini, sono intervenuti il Presidente Ismea Angelo Frascarelli, il Direttore Generale Promozione della Qualità Agroalimentare del Mipaaf Oreste Gerini e il Dirigente Servizio Agricoltura della Regione Marche Lorenzo Bisogni. Come Responsabile Crediti Agrari di Iccrea Banca ha preso la parola Marco Mancinelli; a seguire gli interventi del Presidente ConfidiCoop Marche Giovanni Bernardini e Massimo Fileni in qualità di Presidente Agrifood Marche.
Importante la testimonianza delle realtà cooperative intervenute al convegno le quali, pur attraversando un periodo difficile fra crisi energetica e instabilità nell’est Europa, sono desiderose di guardare avanti facendo leva sulle risorse europee, verso un futuro sempre più ecosostenibile.
Il Consorzio Marche Bio sta inoltre attivando nuovi servizi di consulenza a supporto dei progetti di filiera destinati principalmente agli ambiti Agronomici, Progettazione, Finanza Agevolata, Controllo di gestione e Direzionale per essere concretamente al fianco delle filiere bio, anche attraverso webinar dedicati.
“Senza mai dimenticarci che la mission dell’agricoltura è produrre cibo per una sana e corretta alimentazione, è nostro dovere sottolineare che il sistema agricolo bio è anche e soprattutto una fonte di lavoro; l’evoluzione politica in questo senso dal 2019 ad oggi si è dimostrata favorevole per investimenti green e digitalizzazioni, strumenti davvero alla portata degli addetti del settore” ha concluso il Presidente Torriani.
Nel rispetto delle norme anticovid, si sono riunite presso la sala conferenze della BCC di Ancona oltre 60 persone, mentre gli utenti collegati da remoto sono stati oltre 20.

 

Loading...