Home Cronaca Cronaca Pesaro-Urbino

Coronavirus: scuole chiuse un’altra settimana a Pesaro

0
CONDIVIDI

Il Coronavirus fermerà ancora le scuole di Pesaro, per un’altra settimana ancora.

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci che scrive su Facebook: “E’ molto probabile che la provincia di Pesaro e Urbino e la provincia di Savona, su richiesta delle Regioni Marche e Liguria, rientrino nelle zone nelle quali vanno previste ulteriori chiusure come precauzione, essendo province con casi non preoccupanti e senza focolaio, ma confinanti con le regioni considerate rosse”.
rep

“E’ quindi molto probabile – si legge ancora nell’intervento di Ricci – che nel pomeriggio si ufficializzerà la scelta e che ci sia un’altra settimana di stop delle scuole e di alcuni eventi pubblici in tutta la provincia di Pesaro e Urbino”. In attesa di comunicazioni ufficiali, a Pesaro proseguono solo le attività programmate all’aperto, mentre quelle al chiuso vengono rinviate alla prossima settimana, specifica il sindaco ricordando che “la situazione nel nostro territorio è sotto controllo e le autorità sanitarie stanno facendo un lavoro ottimo. Dei 24 casi nella nostra provincia accertati, almeno 15 sono guariti o sono già in via di guarigione. Speravamo di poter ripartire più velocemente e invece dobbiamo farlo in maniera più graduale. Dobbiamo fidarci delle scelte precauzionali di Governo e Regione ed applicare le nuove indicazioni che ci daranno”.

Il sindaco di Fano, Massimo Seri, fa sapere invece su Facebook che le scuole saranno chiuse fino al 4 marzo: “Non si può attendere ulteriormente” – scrive Seri – “Ho deciso che in qualsiasi caso firmerò un decreto comunale che prolungherà le misure di prevenzione e quindi la chiusura delle scuole fino al 4 marzo”. E’ simile il provvedimento preso dal primo cittadino di Urbino, Maurizio Gambini: scuole chiuse fino all’8 marzo, “non avendo ancora avuto una risposta dal governo nazionale nè dalla Regione”. Il sindaco ha anche inviato una lettera al rettore dell’università, Vilberto Stocchi, invitandolo a uniformarsi alla sua decisione.



Loading...