Home Consumatori Consumatori Italia

Cosa ci insegna la Quarantena da Coronavirus

0
CONDIVIDI
Coronavirus (immagine di repertorio)

Non tutto il male viene per nuocere, anche questa quarantena potrebbe portare qualcosa di buono nelle nostre vite.

Anche se ormai siamo tutti stanchi della reclusione, aspettiamo con trepidazione una fase 2 che potrebbe riportare un pochino di normalità nelle nostre vite, abbiamo trascorso tantissimo tempo in casa e sappiamo che probabilmente ce ne sarà ancora molto prima di tornare alla nostra routine precedente.

Come far “fruttare” la quarantena

C’è da dire, però, che di tempo per riflettere ce n’è stato molto e tantissime persone non torneranno alla loro vita precedente ma preferiranno darci un taglio, perchè la cosa che tutti abbiamo imparato è che il tempo non può essere sprecato, ogni minuto è prezioso. Per questo tantissime persone stanno cercando già da ora a rendere proficuo questo immobilismo. In che modo? Dopo i primi giorni di relax tra divano, tv, frigorifero e un buon libro, c’è chi ha deciso di imparare una nuova lingua o di iscriversi a un corso professionale online: che sia di cucina, di falegnameria o di scrittura creativa poco importa, ha sicuramente aggiunto valore a quella persona che si è messa in gioco! La quarantena è stata una scusa per molti per imparare a usare il pc: necessità fa virtù, essendo tutto online per ora, utilizzare il pc diventa un must. Tantissimi – attirando anche l’odio di molti altri – si sono scoperti runner o hanno iniziato ad allenarsi a casa: mens sana in corpore sano! E tanti altri hanno rispolverato la chitarra del ’77 e hanno imparato finalmente a suonarla.

Qualcuno si è proiettato sul futuro

I più ottimisti, oltre ad impiegare il tempo, hanno lasciato un occhio aperto al futuro: saranno molte le persone che vorranno cambiare quel lavoro che li opprime, che non lascia tempo e spazio alla famiglia o alle proprie inclinazioni. Per questo qualcuno si è messo a studiare un piano per il post-quarantena, magari investendo in qualche settore di proprio gradimento o puntando sul web marketing – settore assolutamente da studiare se si vuole trarre qualche profitto. Ma non solo: c’è chi ha deciso di implementare decisamente i propri titoli tornando a studiare per un Master o per una Laurea. Se è vero che in questi mesi c’è stato tempo, ma nei prossimi potrebbe non esserci, i più previdenti hanno puntato sull’Università Telematica: oggi sono tantissimi gli atenei online riconosciuti dal Miur che quindi rilasciano titoli equivalenti alle Università tradizionali. La differenza la fa la gestione del tempo: essendo le lezioni caricate su piattaforme on line è più facile scandire i tempi dello studio e non è necessario recarsi fisicamente in facoltà.

Sulle orme di Conte

Il Presidente del Consiglio sta raccogliendo sempre più consensi con il suo modo di fare politica diverso dai precedenti premier. Ti sta ispirando? Stai pensando che forse è la carriera politica quella che fa per te? Detto fatto! Cogli questo tempo per iscriverti a una facoltà di Scienze Politiche: se non aprirà tutte le porte aprirà sicuramente la tua mente per iniziare una carriera brillante.



Loading...