Home Cronaca Cronaca Ancona

Due scontri stradali mortali nelle strade marchigiane

0
CONDIVIDI
Ambulanza (foto di repertorio)

Le strade delle Marche continuano a contare morti a testimonianza di come l’educazione stradale sia ancora un caposaldo da dover insegnare a tutte le generazioni.

Nella giornata odierna si sono verificati due scontri mortali nelle Marche, uno lungo la SS77, in provincia di Macerata, l’altro sulla strada provinciale Lungotenna, nel Fermano: in entrambi i casi le vittime sono donne. E’ morta all’ospedale di Macerata la 37enne Licia Grilli Cecilioni, residente a Caldarola. Era a bordo di una Seat Artosa e si stava immettendo sulla superstrada a Corridonia, quando è sopraggiunto un mezzo pesante che ha travolto il veicolo. Cecilioni è morta poco dopo il ricovero.
Trasferito all’ospedale di Torrette, dove è in rianimazione, in pericolo di vita, il passefìggero che era con lei. Sul luogo dell’incidente il 118, i vigili del fuoco e la Polstrada di Macerata. Aveva 26 anni Gaia Roganti, fotografa di Porto San Giorgio: era alla guida di una Fiat Panda, di cui ha perso il controllo lungo la Sp Lungotenna, finendo contro un albero. Inutili i soccorsi della Croce Verde.

Sono giunti immediatamente sul luogo i vigili del fuoco, i carabinieri e la polizia stradale che hanno effettuato i rilievi per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.



Loading...