Home Cronaca Cronaca Ancona

Elude i controlli e spaccia sotto sorveglianza, nei guai 62 enne rom

0
CONDIVIDI
Spaccio di droga (immagine di repertorio)

Un uomo sorvegliato speciale non ha perso il suo vizio continuando a spacciare droga come se nulla fosse nell’anconetano.

Nonostante fosse sottoposto a regime di sorveglianza speciale con obbligo di “vivere onestamente e nel rispetto delle leggi” e con controlli domiciliari, la sua casa era un andirivieni di acquirenti di droga, che non sono passati inosservati ai carabinieri di Falconara Marittima.

Nei guai un 62enne di origini rom, con precedenti per droga, furto, estorsione, ricettazione.

Nonostante le restrizioni ha continuato a portare avanti un’attività di spaccio a domicilio, con il cliente che arrivava a casa: 40 euro per una sola dose di cocaina, 70 euro per chi ne acquistava due. E’ bastato documentare alcune cessioni, nel corso di un servizio durato una settimana, perché si potessero riaprire per lui le porte del carcere di Montacuto: dopo l’ultima cessione di 2 dosi di cocaina osservata “in diretta” dai militari in borghese, il 62enne è stato immediatamente raggiunto nella sua abitazione ed ammanettato. Era a cena con tutta la famiglia, una dozzina di adulti tra figli, generi, nuore e nipoti, tutti riuniti a tavola. Nella casa, trovati anche 630 euro in contanti sequestrati perché ritenuti provento dell’attività di spaccio. L’operazione è stata portata a termine anche grazie al supporto della Squadra Cinofili della Questura di Ancona.

Loading...