Home Sport Sport Ascoli Piceno

Entella-Ascoli, Sottil: Una vera e propria finale

0
CONDIVIDI

Prima della partenza per Coverciano Mister Sottil ha parlato della sfida di sabato con la Virtus Entella.

 

“Sarà sicuramente una partita fondamentale, importante per raggiungimento dell’obiettivo, però poi ce ne saranno altre undici, quindi possiamo parlare di dodici finali. Chiaramente con l’Entella è uno scontro diretto che dobbiamo affrontare col piglio giusto, con cattiveria, abbiamo l’obbligo di ripartite”.

 

 

Con i liguri sarà il terzo match in otto giorni e il tecnico non esclude avvicendamenti rispetto agli undici schierati col Pisa:

 

“Quando si gioca ogni tre giorni bisogna gestire le forze della squadra, non è sempre facile ricaricarsi anche a livello nervoso oltre che fisico. Ho due giorni per preparare bene la partita, abbiamo lavorato tutti insieme, deciderò all’ultimo come sempre, è chiaro che potrebbe entrare qualcuno un po’ più fresco”.

 

 

 

Sottil non potrà contare sullo squalificato Saric, ma avrà a disposizione Kragl:

 

“Kragl ha smaltito una distorsione al collaterale leggera, ma molto fastidiosa; oggi si è allenato regolarmente col gruppo e partirà per Firenze, dove saremo in ritiro prima di trasferirci a Chiavari. Sono contento di riaverlo in squadra”.

 

 

 

Domattina è in programma la rifinitura al Centro Tecnico di Coverciano:

 

“Siamo tutti sul pezzo, non si dorme la notte, ognuno nel suo ruolo lavora per centrare l’obiettivo. Noi, il gruppo squadra, la società, i direttori, tutti sono allineati e coperti e si parte un giorno prima per smaltire il viaggio ed avere subito una concentrazione molto più attenta e agonisticamente cattiva, utile per preparare questa grande sfida. Domani valuterò bene col Prof e lo staff sanitario qualche acciacco e problemino fisico, dopo la rifinitura sceglierò i giocatori a disposizione”.



Loading...