Home Spettacolo

Festival Pergolesi Spontini, seconda settimana con sei concerti

0
CONDIVIDI
Festival Pergolesi Spontini
“Il violino fantastico”

XXII Festival Pergolesi Spontini, seconda settimana. Tra Jesi, Maiolati spontini e Vallesina, intorno al tema dell’edizione 2022 “Come per magia” si dipana fino al 27 settembre un cartellone pensato per incontrare pubblici di età e gusti differenti, con tanti appuntamenti dal barocco al classico, dal jazz al pop; concerti in cantina e al museo, musical, nuovi format di musica-gioco per bambini, e ancora sport, scienza e inclusione. Ad organizzarlo, la Fondazione Pergolesi spontini con la direzione artistica di Cristian Carrara.

Questa settimana sono sei i concerti in programma.

Giovedì 8 settembre ore 21 al Teatro Pergolesi, l’appuntamento è con il concerto “Il violino fantastico”, con Margherita Pupulin (violino) e Juan José Francione (arciliuto), un evento di Associazione Talenti Vulcanici – Ensemble Giovanile della Pietà de’ Turchini. “All’inizio del Seicento – si legge in una nota dei musicisti – il violino, uno strumento fino ad allora “servo” della voce inizia a essere usato per sperimentazioni sonore autonome che lo porteranno nel giro di un secolo a diventare il re degli strumenti. Grazie a pezzi di fantasia, molto virtuosistici e pieni di invenzioni che oggi diremo sperimentali, il violino trova la propria voce, che produce una forte meraviglia sul pubblico dell’epoca. In questo concerto ne seguiamo il percorso, dai suoi albori ai suoi frutti più maturi, fra l’Italia e l’Oltralpe”. Il programma della serata propone musiche di Rognoni (Pulchra es, amica mea), Kapsberger (Toccata I), Marini (Sonata Variata op.8), Von Biber (Passacaglia – Rosenkranzsonaten), Kapsberger (Toccata VI), Von Biber (Sonata III (1681).

 

Venerdì 9 settembre ore 21 al “Pergolesi”, tra teatro e scienza è lo spettacolo “Ucciderò il gatto di Schrödinger”, in scena Gabriella Greison, fisica, scrittrice, attrice teatrale, insieme a Marco Caronna che cura anche la regia. Le musiche sono di Fabio Cinti. La “rockstar della fisica” Greison racconta Erwin Schroedinger, il fisico austriaco che prima di tutti ha pensato quello che oggi ha rivoluzionato il nostro modo di vivere, e il nostro futuro. Greison ha fatto le sue ricerche a Vienna, dove Schrödinger è nato, ha vissuto, e dove è conservato l’archivio delle sue pensate, e ha creato questa storia che ha nel gatto di Schrödinger una mirabile metafora di vita. la regia di marco Caronna.

 

Sabato 10 settembre per la prima volta, il Festival propone la mattina un concerto per i detenuti del Carcere di Montacuto di Ancona, con un “Concerto Spirituale” in cui la musica va incontro a chi soffre, grazie alla sensibilità del pianista italo sloveno Alexander Gadjiev, balzato agli onori delle cronache per essersi classificato secondo all’ultima edizione del celebre Concorso Chopin di Varsavia, una delle più antiche competizioni musicali, fondata nel 1927, che ha laureato pianisti come Maurizio Pollini, Martha Argerich e Krystian Zimerman.. L’evento sarà la prima tappa di un percorso di “Musica Sociale” che la Fondazione Pergolesi Spontini intende portare avanti nel nome di Gaspare Spontini: il compositore aveva infatti l’abitudine di organizzare ogni anno un “concerto spirituale”, destinando l’incasso “per una cassa di soccorso in pro’ de’ membri del teatro poveri”. In serata, ore 21, sempre Alexander Gadjiev si esibirà al Teatro Pergolesi.

 

Prende poi il via un ciclo di 4 concerti di giovani talenti internazionali ospiti del Festival grazie a Residart, la prima rete di Residenze d’Artisti nata nelle Marche, e grazie a Orlando European Summer Course for Chamber Music. Si parte domenica 11 settembre ore 11 con un “Wine Concert I” in una delle cantine del territorio, Vignamato (a San Paolo di Jesi), con degustazione di vini e la musica del britannico Trio Larisa che esegue di Franz Joseph Haydn il Trio per pianoforte n. 45 in mi bemolle maggiore, Hob:XV:29, e di

Felix Mendelssohn Bartholdy il Trio per piano n. 2 in do minore, Op. 66.

 

Si torna a Jesi domenica 11 settembre ore 17 al Teatro Pergolesi per “Pizz’n’zip”, concerto scenico per grandi e piccini dai 5 anni in su, con Eleonora Savini ​ e Federica Vecchio, e la regia di Pietro Gaudioso. Fusione tra musica e teatro, lo spettacolo vede protagoniste due performer-musiciste che tra, canti, balli e virtuosismo strumentale, interpretano con leggerezza l’immenso mondo di emozioni e sfumature che la musica sa offrire. Uno show per famiglie dai toni umoristici e clowneschi, che spazia dalla musica classica alla contemporanea.

 

Nel cartellone di eventi “intorno al festival”, riparte il percorso di “MusicaSemplice” alle Sale Pergolesiane del Teatro Pergolesi di Jesi, per avvicinarsi alla musica e al teatro. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini, e è ad ingresso gratuito, rivolte a tutti e non solo agli spettatori del Festival.

Si parte venerdì 9 settembre dalle ore 18 alle ore 20, sabato 10 dalle 18 alle 20 e domenica 11 dalle 10 alle 12, con la seconda edizione di “MusicaSemplice”, a cura di Cristian Carrara, compositore e direttore artistico della Fondazione Pergolesi Spontini. Si tratta di un modulo intensivo di tre giornate, dove si parla di creatività, dei “segreti”, della composizione musicale, delle ispirazioni e suggestioni che guidano il compositore, e di come la musica arriva a toccare la sensibilità di chi l’ascolta. Cristian Carrara (Pordenone, 1977) è considerato tra i compositori più originali della sua generazione, scrive prevalentemente musica sinfonica e cameristica, ma anche opere destinate al teatro musicale e alla televisione. I suoi lavori sono editi da Casa Musicale Sonzogno, Edizioni Curci e Edizioni Stradivarius.

 

Il Festival Pergolesi Spontini è organizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini con il sostegno di Ministero della Cultura e Regione Marche. Soci Fondatori Comune di Jesi e Comune di Maiolati Spontini, Partecipante Aderente Comune di Monsano, Partecipante Sostenitore Camera di Commercio delle Marche. Con il patrocinio del Consiglio Regionale delle Marche. Trevalli Cooperlat è educational partner.

Si ringraziano EMME TRE srl e tutti i MECENATI 2022 per il contributo erogato tramite Art Bonus.

Info e prenotazioni:
www.festival.fondazionepergolesispontini.com
Biglietteria Teatro Pergolesi: 0731 206888 [email protected]

Loading...