Home Economia

Finanziati i lavori per il muro di contenimento sulla SR 77 a Muccia

0
CONDIVIDI
Muccia

“L’apertura della Fabriano-Matelica è stato un altro passo in avanti per la Pedemontana delle Marche, la parallela all’A14 che stiamo progettando e realizzando in molti tratti e che dovrà unire le grandi arterie che solcano le cinque province marchigiane: la Fano-Grosseto a nord, la SS 76 e la SS 77, i due lati della Quadrilatero al centro, la Salaria a sud. La nostra visione complessiva delle infrastrutture comprende anche la viabilità che collega le strade di diretta competenza della Regione. L’intervento di ripristino di un muro sulla Strada Regionale 77, previsto a Muccia, riveste così un significato importante per i territori colpiti dal sisma, in termini di sicurezza e di qualità dei collegamenti con la Quadrilatero”. È questo l’annuncio dell’assessore alle Infrastrutture Francesco Baldelli, l’indomani dell’approvazione in Giunta dello schema di convenzione tra la Regione Marche ed il Comune di Muccia per la realizzazione degli interventi di ripristino del muro di contenimento della strada SR 77 “Della Valle del Chienti” al km. 42+800, che, a causa degli eventi sismici, evidenziava un problema strutturale che metteva in pericolo la “Centrale idroelettrica” ed altri edifici pubblici e privati adiacenti. A seguito del sopralluogo dei tecnici della Regione, effettuato alla fine di aprile 2021, il Comune di Muccia ha inviato una soluzione progettuale preliminare, rendendosi disponibile alla progettazione ed esecuzione delle opere contestualmente alla realizzazione degli interventi sull’immobile di proprietà comunale. Dal canto suo la Regione Marche, oltre ad aver stanziato 84mila euro per la realizzazione di tale opera, ha accelerato l’iter prevedendo un unico intervento, sia sull’immobile di proprietà comunale che sul ripristino del muro di contenimento: “È una soluzione operativa che abbiamo ritenuto opportuno seguire – osserva l’assessore Baldelli – ed è perfettamente in linea con la nostra volontà di scaricare a terra tutte le opere nel più breve tempo possibile. L’intervento, infatti, garantisce una maggiore celerità, efficienza ed efficacia nell’espletamento delle opere previste, in quanto gli immobili in questione sono adiacenti”. Soddisfatto Mario Baroni, Sindaco di Muccia: “L’intesa raggiunta con l’assessore Baldelli è un esempio di come la sintonia tra enti permetta di compiere velocemente opere utili alla comunità, e di come si possano e superare, in parte, le difficoltà che si incontrano a causa di una burocrazia asfissiante. Siamo molto soddisfatti anche dell’impegno con cui l’assessore Baldelli si sta adoperando per il completamento della Pedemontana, in quanto Muccia è il punto stradale di incontro con la 77. L’apertura del tratto Fabriano-Matelica è un segnale importante di ripresa, non solo dal punto di vista della mobilità, ma anche economico per un territorio che fa purtroppo ancora i conti con gli esiti negativi del sisma”.

 

Loading...