Home Spettacolo Spettacolo Ancona

Grande sold out per il tributo a Morricone

0
CONDIVIDI
Grande sold out per il tributo a Morricone
Grande sold out per il tributo a Morricone

Grande sold out per il tributo a Morricone previsto per domani al Teatro delle Muse di Ancona con l’Ensemble Symphony Orchestra.

Grande sold out per il tributo a Morricone diretto dal Maestro Giacomo Loprieno.

La data è il recupero dello spettacolo inizialmente programmato il 6 marzo 2020, posticipato in seguito al 19 maggio 2020 e al 23 marzo 2021 a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid.

Il concerto di Ancona è organizzato da Alhena Entertainment e Ventidieci.

Per l’ingresso all’evento sarà necessario essere muniti di super green pass e mascherina.

I biglietti già acquistati sono validi per la nuova data.

Tributo unico alle musiche del grande compositore italiano.

Un viaggio incredibile tra le melodie che sono rimaste nella memoria collettiva di generazioni, la potenza evocativa di:

MISSION, LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO, C’ERA UNA VOLTA IL WEST, NUOVO CINEMA PARADISO, THE HATEFUL EIGHT, C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA, PER QUALCHE DOLLARO IN PIÙ, MALENA …

500 colonne sonore, 70 milioni di dischi venduti nel mondo, sei nomination e due Oscar vinti, tre Grammy, quattro Golden Globe e un Leone d’Oro fanno di Ennio Morricone un gigante della musica di tutti i tempi.

Da qui l’idea dell’Ensemble Symphony Orchestra, fiore all’occhiello del nostro Paese, di porre omaggio al maestro.

L’Ensemble Symphony Orchestra, con oltre 600 concerti  tra Italia, Svizzera, Germania, Spagna, Olanda, Francia, Austria, Regno unito e Belgio, è una delle orchestre più conosciute del panorama artistico nazionale, grazie ai molti progetti cui ha partecipato e gli artisti di fama internazionale e nazionale con cui ha collaborato.

L’orchestra si è esibita nei più importanti teatri italiani ed europei  grazie alla versatilità ed alla attenzione che ha per ogni genere musicale: il suo repertorio spazia dalle arie d’opera tra le più conosciute alle colonne sonore di film di fama mondiale.

L’Ensemble si avvicina alla musica di Morricone dopo collaborazioni nazionali ed internazionali importanti:

Mario Biondi, Max Gazzè, Franco Battiato , Giovanni Allevi, Renato Zero, Francesco Renga, Pooh, Baustelle, PFM, Andrea Bocelli, Sting, Kylie Minogue, Robbie Williams, Nile Rodgers, Sam Smith, Luis Bacalov.

In questo omaggio sul palco si alterneranno solisti, prime parti di importanti teatri e istituzioni sinfoniche italiane, come il violoncello del Maestro  Ferdinando Vietti e la tromba del Maestro Stefano Benedetti.

Ospiti speciali il soprano Anna Delfino, beniamina del pubblico europeo dell’opera, che farà rivivere l’emozione del “Deborah’s Theme” da “C’era una volta in America” e il violinista del Circle du Soleil Attila Simon, che eseguirà il concerto interrotto per il violino da “Canone Inverso”.

Ad accompagnare il pubblico dando voce ai personaggi e alle ambientazioni la bravura dell’attore Andrea Bartolomeo.

Attore, regista e docente, dal ’98, col Teatro Nucleo è presente nei più importanti festival internazionali di teatro in spazi aperti e nelle piazze d’Europa, del Sud America e dell’Asia.

Dal 2014 lavora con il regista Alessandro Serra con il quale mette in scena il pluripremiato “Macbettu” e lo spettacolo “Il giardino dei ciliegi”.

È direttore artistico del Giovenco Teatro Festival e Gioiosa Percussioni Festival e del Centro di Ricerca per le Arti della Scena, immerso nella natura del Parco Nazionale D’Abruzzo e, Lazio e Molise.

BIOGRAFIA MAESTRO LOPRIENO

Grande sold out per il tributo a Morricone
Maestro Giacomo Loprieno

Studia pianoforte e composizione presso il Conservatorio Statale di Musica “G.Puccini” de La Spezia sotto la guida della Prof.ssa Tina Zucchellini e del M° Antonio Di Pofi.

Successivamente intraprende lo studio della Direzione d’orchestra al Conservatorio B.Maderna di Cesena con il M° Giovanni Bartoli del quale diverrà assistente in numerose produzioni liriche e sinfoniche in Italia ed all’estero.

In seguito perfezionerà la pratica pianistica seguendo i Corsi dell’Associazione Jupiter di Genova e dell’Accademia Musicale di Savona, e la Direzione d’Orchestra presso l’Accademia Musicale Umbra e l’Orchestra Sinfonica di San Remo con i M’ Walter Prost e Modest Cichirdan.

Hanno curato la sua preparazione anche il M° Massimo De Bernart ed il M° Roberto Tolomelli dei quali è stato ed è assistente in numerose produzioni internazionali. Come direttore ha tenuto concerti con le seguenti orchestre:

Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra da Camera di Tirana, Orchestra da Camera dell’Accademia Musicale Umbra, Orchestra Sinfonica Amedeo Modigliani, Orchestra del Festival di San Gimignano, Orchestra da Camera Collegium Musicum, Orchestra Sinfonica Ars Mundi (Bucarest), Orchestra del Teatro di Craiova (Romania), Orchestra Sinfonica di Bacau (Romania), Orchestra del Teatro Bonci (Cesena),Opera Barga Orchestra, Orchestra del Teatro dell’Opera di Seoul, Teatro dell’Opera di Toronto (Canada), Teatro dell’Opera di Zagabria, Ensemble Symphony Orchestra, Orchestra Sinfonica Italiana, Tuscany Symphony Orchestra.

Nel 1996 è finalista al concorso per giovani direttori d’orchestra dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Ha diretto opere, concerti e recital lirici nelle seguenti città:

Milano, Genova, Perugia, Pisa , Livorno,Gorizia, Sanremo, Bordighera, Todi, Carrara, Massa, La Spezia, Cesena, Asti, Ancona,Reggio Emilia,Grosseto, Sarzana, Prato, San Gimignano, Seoul, Toronto(Canada), Bucarest, Craiova, Bacau (Romania), Zagabria (Croatia), Londra, Parigi, Manchester, Amburgo, Monaco, Bologna, Torino, Aosta, Napoli, Bruxelles, Madrid, Barcellona, Bilbao, Birmingham, Berlino. Ginevra, Zurigo.

Ha diretto in Italia ed all’estero opere liriche quali:

Il Barbiere di Siviglia di G.Rossini, Tosca, Rigoletto, Elisir d’Amore, La Boheme, La Traviata, Cavalleria Rusticana, Otello di G.Verdi, La Serva Padrona, Pagliacci, Nabucco, Ernani, Aida.

Inoltre ha lavorato nei seguenti teatri:

San Carlo di Napoli, Carlo Felice di Genova, Festival Pucciniano, Regio di Torino, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Sociale di Como, Teatro Sociale di Rovigo.

Ha inciso la Messa di Gloria di P.Mascagni per tenore, baritono, coro ed orchestra per la Casa Editrice Phoenix, e le Cantate di Nicolò Zingarelli per Arkadia;

entrambi i CD hanno ottenuto lusinghiere recensioni su riviste specializzate quali: L’Opera, CD Classica, Classic The Voice.

Loading...