Home Cultura

Il fanese Marco Bartolini protagonista al Concorso Internazionale “Amico Rom”

0
CONDIVIDI
Marco Bartolini
Marco Bartolini (Foto Luigi Angelucci)

È di Fano il violinista che prenderà parte alla 29^ edizione del Concorso Artistico Internazionale “Amico Rom”, storicamente tenuto a Lanciano dal 1993.
Marco Bartolini, violinista dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini, è membro del Comitato d’Onore del Concorso, che si apre domani. Suonerà l’Inno Internazionale della Popolazione Romanì, Gelèm gelèm, in una sua versione per violino in due occasioni: la sera di lunedì 3 ottobre al Teatro Fenaroli e la mattina successiva presso il Monumento al Samudaripe al Parco delle memorie di Lanciano, rappresentando musicalmente l’OSR a questa rassegna internazionale, la più longeva al mondo nel settore.

Bartolini ha compiuto i propri studi musicali al Conservatorio Gioachino Rossini di Pesaro con la Prof.ssa Paola Ottavi e si è poi perfezionato con Dejan Bogdanovic, solista serbo di scuola russa. Ha suonato in Italia e all’estero con varie compagini orchestrali, tra cui la FORM Orchestra Regionale delle Marche, l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna “Arturo Toscanini”, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma e tante altre ancora. Vincitore di concorsi solistici nazionali ed internazionali, lavora principalmente con la FOI Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti e, soprattutto, con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini, una delle più importanti istituzioni musicali a livello italiano ed europeo, nella quale è nato professionalmente e in cui è membro stabile.

Nel 2015 inizia un percorso storico, linguistico e culturale della Popolazione Romanì studiando, con il suo mentore il Dott. Prof. M° e Comm. Santino Spinelli, le espressioni musicali legate alle comunità Romanés di ogni parte del mondo. Nell’Ottobre del 2018 vince il Primo Premio al 25° Concorso Artistico Internazionale Amico Rom per l’esecuzione e la composizione di brani originali ispirati alla musica Rom, mentre nel 2021 ottiene il Premio Phralipè (fratellanza in Lingua Romanì) contestuale al medesimo concorso lancianese, grazie al quale diventa Rom ad honorem.

Nella primavera del 2021 insieme a Santino Spinelli, pregevole autore e straordinario esecutore delle musiche, e alla supervisione della Sovrintendenza dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini di Pesaro, guidata dal M° Saul Salucci, crea il Concerto Etnosinfonico. Appuntamento dell’OSR volto a promuovere la Musica Romanì attraverso il Sinfonismo, il Concerto Etnosinfonico è stato tenuto dalla compagine orchestrale pesarese a Lanciano il 15 maggio del 2021 in occasione della Giornata della Rivolta dei Rom e Sinti ad Auschwitz nel Maggio del 1944; in seguito l’8 Aprile 2022 a Pesaro per la Giornata Internazionale dei Rom all’interno della stagione concertistica Sinfonica 3.0.

In seguito a questi risultati, Marco Bartolini è stato nominato membro del Comitato d’Onore al 29° Concorso Artistico Internazionale Amico Rom. Da quest’anno il Concorso Amico Rom ha triplicato i propri sforzi: la novità di questa edizione è che le cerimonie di premiazione saranno svolte nelle due città di Laterza e Lanciano gemellate fra loro sulla base dell’accoglienza dei Rom e Sinti e a Campobasso. A Laterza il 3 ottobre alle ore 10.00 si svolgerà la prima parte del Concorso Artistico Internazionale Amico Rom nella Sala Cavallerizza a cui parteciperanno insigni personalità come Moni Ovadia, Vauro Senesi e Mimmo Lucano e l’artista Paco Suarez.

In serata, alle 21.00, la seconda parte della Solenne Cerimonia di Premiazione si svolgerà a Lanciano al Teatro Fenaroli a cui saranno invitati ospiti internazionali come il Vicepresidente del Parlamento croato Veljko Kajtazi e nazionali come l’artista Enrico Fink e i rappresentanti delle amministrazioni delle città organizzatrici dell’evento. Il 4 ottobre alle ore 10.00, alla presenza delle autorità dei tre comuni, avverrà la cerimonia di deposizione della corona d’alloro al Monumento al Samudaripen al Parco delle Memorie di Lanciano. Lo stesso giorno, a Campobasso alle ore 20.00, si svolgerà la terza parte della Solenne Cerimonia di Premiazione al Teatro Savoia e alle ore 21.00 un concerto di musiche e danze rom del gruppo di fama Internazionale Alexian Group. Saranno premiati il conduttore RAI Sigfrido Ranucci, Paco Suarez (Premio alla Carriera), il parlamentare croato Veljko Kajtazi e tanti altri importanti personaggi nazionali ed internazionali fra cui Neziri Nedzmedin, Rom kosovaro che vive a Strasburgo, Vincitore Assoluto del concorso di questa edizione, una rassegna costituente uno straordinario triplice evento all’insegna dell’arte e dell’intercultura fra i popoli.

Loading...