Home Cultura

La sostenibilità a Offida con La mia Scuola a rifiuti zero

0
CONDIVIDI
Offida
Scuola Offida

Abbiamo passato 4 giornate con i piccoli alunni della scuola primaria di Offida, girando diverse classi per parlare di rifiuti, dell’impatto che abbiamo sulla natura e per realizzare un pensiero per la Festa della Mamma tramite il Riuso Creativo.

Le lezioni, realizzate da Marche a Rifiuti Zero e Questione Natura, sono parte della Strategia Rifiuti Zero, cui l’Amministrazione comunale ha aderito nel 2020. Il progetto vede le scuole di Offida impegnate in percorsi di educazione ambientale già da diversi anni, con l’obiettivo di stimolare i ragazzi a partecipare alla transizione ecologica e alla costruzione di un ambiente sostenibile, perché l’attuale modello di sviluppo economico e il nostro stesso stile di vita risultano inadeguati a durare nel tempo.

Durante le lezioni abbiamo parlato di Economia Circolare e della piramide di gestione dei rifiuti: Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero e Smaltimento, ragionando insieme su come il “Rifiuto” non esista in natura ma sia una creazione dell’essere umano. E allora cominciamo a vivere in maniera diversa, come fa madre Terra, in un sistema inclusivo, benefico e senza sprechi. E così quando un oggetto si rompe, o finisce il suo ciclo vitale è importante trovare un nuovo modo di utilizzarlo trasformandolo con la nostra creatività in qualcosa di nuovo, e solo quando non possiamo più utilizzarlo in alcuna maniera, dobbiamo riciclarlo in modo che venga rigenerato. Spesso gettiamo oggetti quando potrebbero essere ancora riparati, riutilizzati in modo creativo e originale o riciclati. Il loro ciclo di vita potrebbe ricominciare!

Abbiamo parlato con i giovanissimi anche dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, quindi della tematica delle disuguaglianze.

Un esempio? All’ora di pranzo tutta la scuola si precipita in mensa con una grande fame e una volta seduti, tutti i compagni di classe (sono 100!) aspettano trepidanti che venga servito il pranzo. I piatti saranno uguali per tutti, verrebbe da pensare e invece… il primo bambino o bambina che entra in mensa riceve un grande vassoio con tantissimo cibo, tutto per lui! Viene portato in tavola un nuovo, grande vassoio e il secondo bambino ha già l’acquolina. Peccato che quel vassoio, uguale a quello di prima, questa volta dovrà essere diviso tra 70 bambini e bambine! E forse non tutti riusciranno a mangiare…

Come porre rimedio a questa situazione?

Con lo Sviluppo Sostenibile! Esso rappresenta un modello di sviluppo che permette di migliorare le condizioni di vita delle persone senza compromettere le risorse per le generazioni future, cioè senza danneggiare l’ambiente. L’economia, l’Ambiente e la Società devono svilupparsi insieme e garantire una vita giusta e dignitosa alle persone senza consumare troppo!

Perché è importante lo sviluppo sostenibile?

Per la nostra “impronta ecologica”, ossia l’orma dell’uomo sulla Terra: Il nostro stile di vita sta consumando la Terra senza che essa faccia in tempo a rigenerare ciò che le chiediamo. Così una Terra sola non basta! Infatti stiamo vivendo come se avessimo più o meno una Terra e mezza a disposizione, e prima del 2050 arriveremo a consumare come se ne avessimo due.

La situazione deve cambiare ed è importante parlarne con coloro che sono il vero futuro del pianeta. Per farli appassionare a queste tematiche abbiamo realizzato un laboratorio di “Riuso Creativo” dove ogni bimbo, utilizzando un rotolo di carta igienica finito, ha realizzato un bellissimo fiore o cactus accompagnato da un disegno ed un messaggio d’amore per la Mamma. Impariamo a condividere l’amore che è la cosa più importante.

Grazie a tutti questi splendidi bambini, ognuno di loro così bravo, appassionato ed entusiasta! Vivendo in una realtà bella come quella di Offida molti già praticano delle buone azioni di sviluppo sostenibile, prendendo esempio da genitori e nonni.

Grazie alla Maestra Antonella, alla Maestra Cristina, alla Maestra Alessia e a tutte le altre maestre/i davvero molto sensibili e attenti e grazie all’Amministrazione comunale che ci ha accolto e a tutte le persone che sono state così ospitali con noi! Non vediamo l’ora di tornare a passare del tempo con voi in uno dei posti più belli al mondo: Offida

Loading...