Home Cultura

L’Istituto Campana investe sulla Digital Library: implementato il portale con altre 3.000 immagini di manoscritti antichi

0
CONDIVIDI
istituto campana

Osimo – Grazie al contributo della Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti culturali del Ministero della Cultura è proseguito il progetto di digitalizzazione del patrimonio bibliografico dell’Istituto Campana, avviato nel 2020.
Sul sito dedicato http://bibliotecadigitale.istitutocampana.it/ sono stati pubblicati, consultabili integralmente come gli originali, altri 20 manoscritti del fondo antico della Biblioteca Storica Campana, datati al XV e XVI sec., selezionati sulla base della rarità, del pregio e dell’antichità.

La campagna di digitalizzazione è stata realizzata in loco dall’azienda Record Data S.r.l., tramite lo scanner planetario in uso presso le più prestigiose biblioteche italiane e straniere ed ha consentito l’acquisizione di oltre 3.000 immagini prodotte secondo le linee guida dell’Istituto Centrale per il Catalogo Unico del Mibact.

La creazione della collezione digitale nasce dall’esigenza di consentire un facile e rapido accesso ai documenti e ampliare l’utenza e proteggere gli originali dai rischi inevitabilmente connessi alla consultazione diretta.

Ogni volume è corredato da una breve scheda catalografica e dal relativo link a Manus Online, data base nazionale dei manoscritti delle biblioteche italiane.

L’importante progetto di Digital Library, coordinato da Giulia Lavagnoli con la collaborazione di Marco Anselmi (sviluppo web) e Costanza Lucchetti (ricerca, catalogazione e contenuti scientifici), verrà prossimamente presentato in un’iniziativa pubblica rivolta alla cittadinanza e agli addetti ai lavori.

 

Loading...