Home Cronaca Cronaca Ancona

Maltrattamenti in famiglia, a 28enne applicata misura del braccialetto

Ancona, arrestato uomo con braccialetto elettronico
Un braccialetto elettronico (immagine di repertorio)

I poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale locale, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Ancona per un 28enne.

Il provvedimento riguarda un 28enne indagato per maltrattamenti in famiglia aggravati ai danni della madre, con cui conviveva.

La misura prevede il suo allontanamento dalla casa familiare, il divieto di avvicinamento alla donna entro un raggio di 1 km e l’applicazione del braccialetto elettronico.

Secondo quanto emerso durante le indagini preliminari, il giovane avrebbe sistematicamente maltrattato la madre dal 2019, con minacce e insulti.

L’ordinanza del GIP è stata eseguita dagli agenti il pomeriggio dell’8 giugno presso il luogo di lavoro del ragazzo.

Questa misura cautelare è stata adottata durante le fasi preliminari delle indagini e può essere impugnata dal destinatario, che è considerato presunto innocente fino a sentenza definitiva.

La sua esecuzione evidenzia l’impegno delle autorità nel contrastare i casi di maltrattamenti domestici a Ancona, garantendo la sicurezza delle vittime e l’applicazione della giustizia.