Home Cronaca Cronaca Pesaro-Urbino

Ministro Speranza contestato a Pesaro, qualche tensione | Video

0
CONDIVIDI
Ministro Speranza contestato a Pesaro, qualche tensione
Ministro Speranza a Pesaro

Ieri a Pesaro c’è stata una doppia protesta in occasione dell’arrivo del ministro alla Salute Roberto Speranza.

Il ministro ha partecipato all’inaugurazione dei locali della farmacia comunale “Andrea Costa” di via Giolitti, oggetto di un intervento di riqualificazione e rinnovamento, alla presenza del sindaco Matteo Ricci, del presidente Aspes spa Luca Pieri per poi recarsi alla festa dell’Unità.

Ad aspettarlo i rappresentanti del movimento “IoApro”, dall’altro il gruppo a favore deli protocolli delle terapie domiciliari Covid e quelli contro il green pass che lo ha contestato animatamente.

L’area è chiusa al traffico ed è stata presidiata da carabinieri e polizia. I manifestanti, giunti anche da fuori regione, hanno indossato t-shirt bianche con la scritta “Io voglio essere curato con le terapie domiciliari precoci” e hanno distribuito anche dei volantini. Diversi gli striscioni con la scritta “Libertà”.

Ci sono stati alcuni momenti di tensione quanto un poliziotto ha “placcato”, uno dei leader di IoApro, Umberto Carriera, che si stava avvicinando alla farmacia prima dell’arrivo di Speranza.

Loading...