Home Consumatori Consumatori Italia

Missione Pensione, il progetto innovativo sull’educazione previdenziale

0
CONDIVIDI
L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale

Raggiungere una sufficiente conoscenza di base di economia e finanza non deve essere vista come la strada per conseguire chissà quali risultati, molto spesso legati in modo troppo stretto alla disponibilità di capitale investibile e quindi appannaggio di pochi, ma deve essere il punto di partenza per saper gestire al meglio il proprio reddito, il risparmio accumulato durante l’intera vita lavorativa, o anche solo per pianificare spese presenti e future. I numerosi cambiamenti che interessano oggi le maggiori economie mondiali come invecchiamento della popolazione, precarizzazione del mercato del lavoro, bassi livelli reddituali e carriere discontinue finiscono per divenire elementi difficilmente gestibili se non si apprendono sin da giovani alcuni concetti utili a gestire al meglio le proprie finanze. La previdenza complementare ad esempio potrebbe essere lo strumento che meglio si adatta alle esigenze di una grande maggioranza di persone, anche di coloro che masticano poca finanza.

Moneyfarm sta lavorando fino a tutto il primo trimestre del 2021 sull’educazione previdenziale insieme a Progetica, con un progetto di ricerca articolato in tre parti. Hanno anticipato la prima parte che ha lo scopo di fornire una lettura ragionata dell’attuale offerta di previdenza, e in particolare di previdenza integrativa, in Italia. Se si vuole capire meglio quando e con quanto si andrà in pensione, se è necessario un supporto professionale nel mondo della previdenza integrativa o si desidera una valutazione puntuale della propria attuale strategia pensionistica, durante tutta la fase di sviluppo di questo progetto di educazione finanziaria, gli esperti offrono una consulenza previdenziale gratuita e altamente personalizzata, per andare a risolvere una volta per tutte ogni dubbio sulla strategia previdenziale con particolare riguardo a diversi aspetti, come ad esempio Calcolo assegno previdenziale, Piano di investimento personalizzato, Efficientamento fiscale della tua attuale strategia, Analisi attuali investimenti previdenziali, Consulenza su TFR e riscatto anni di laurea.

Senza entrare nello specifico funzionamento delle varie forme di previdenza integrativa esistenti (contrattuale, fondo aperto o PIP), vale la pena ricordare che questi possono rappresentare una delle migliori soluzioni per investire parte del proprio capitale e avere al contempo una forma di risparmio adeguatamente remunerata. La possibilità in particolare di aderire e contribuire a un fondo pensione porta con sé più di qualche vantaggio. I fondi pensione sono una forma di investimento, finalizzata a colmare il gap previdenziale e a ottenere, al termine della prestazione lavorativa e quindi al raggiungimento della pensione, un reddito aggiuntivo rispetto a quello erogato dall’INPS. Grazie alla pensione integrativa, infatti, ogni lavoratore, una volta che si sarà ritirato dalla vita professionale, potrà mantenere un buon tenore di vita. Investire nel fondo pensione permette a chi ne usufruisce di poter integrare la propria quota di pensione. I fondi pensione sono degli strumenti di gestione del risparmio che raccolgono e investono in modo sicuro gli importi di denaro che il lavoratore decide facoltativamente di versare durante gli anni di servizio per un determinato periodo di tempo, fino al raggiungimento della pensione.

Alla base della scelta però è indispensabile un minimo di preparazione, conoscere quei pochi concetti di base che consentiranno di valutare le possibili opzioni di risparmio/investimento a disposizione di ciascuno. In definitiva, educazione finanziaria e previdenziale possono rappresentare le due facce della stessa medaglia. Sensibilizzare i più giovani a questi due temi renderà possibile avere un Paese finanziariamente preparato e non più fanalino di coda nelle classifiche internazionali sul tema.



Loading...