Home Sport

MONDIALI 2014: BRASILE, MESSICO, OLANDA E CILE PROMOSSE IERI AGLI OTTAVI

0
CONDIVIDI

neymarRIO DE JANEIRO (BRASILE) 24 GIU.  Ieri si sono chiusi il Gruppo A e il Gruppo B, che hanno emesso altri verdetti definitivi e i primi accoppiamenti per gli ottavi di finale. Nel pomeriggio la Spagna campione del mondo in carica ha lasciato il Mondiale con una netta vittoria per 3-0 ai danni dell’Australia, grazie alle reti di David Villa (che, in attesa di iniziare in MLS, andrà a giocare in prestito proprio a Melbourne), Fernando Torres e Juan Mata. I primi due gol sono stati segnati dalla coppia d’attacco artefice soprattutto dei primi due grandi successi tra 2008 e 2012 delle ‘Furie Rosse’, il Campionato Europeo in Austria e Svizzera e la Coppa del Mondo in Sudafrica. Nella sfida al vertice tra Olanda e Cile, che doveva stabilire chi avrebbe chiuso in testa al girone, hanno prevalso invece gli Orange di Louis Van Gaal, grazie ai gol nella ripresa di Fer e Depay (secondo centro in due gare per lui).

Nel Gruppo A, in serata, i padroni di casa del Brasile hanno travolto 4-1 il già eliminato Camerun che, però, era riuscito a pareggiare con Matip il gol iniziale di uno scatenato Neymar Jr., sempre più leader della nazionale verdeoro. Poi un altro gol dell’attaccante del Barcellona (seconda doppietta per lui, momentaneamente capocannoniere solitario del torneo) e le reti di Fred e del nuovo entrato Fernandinho hanno regalato il successo alla squadra di Scolari. Nell’altra partita, il Messico ha sconfitto 3-1 la Croazia, grazie ai gol del capitano storico Rafa Marquez, di Andres Guardado e di Javier ‘Chicharito’ Hernandez, entrato da poco. Inutile per i croati il secondo gol nella competizione di Perisic. Grazie alla differenza reti, il Brasile si classifica primo, mentre il Messico è secondo (entrambe chiudono a sette punti). I primi accoppiamenti degli ottavi, quindi, prevedono i verdeoro opposti al Cile (come a Sudafrica 2010) e l’Olanda contro il Messico.

 



Loading...