Home Sport

MONDIALI 2014: INGHILTERRA-ITALIA 1-2, BALOTELLI PIEGA SUA MAESTA’

0
CONDIVIDI

balotelliMANAUS 15 GIU.  A Manaus, all’esordio mondiale in Brasile, l’Italia non stecca la prima e vince 2-1 contro l’Inghilterra, raggiungendo così la Costa Rica a quota tre punti nel Gruppo D. Gli Azzurri partono con Balotelli unica punta e un centrocampo folto ma di qualità, con De Rossi, Pirlo, Verratti, Marchisio e Candreva. Hodgson si affida invece al tridente formato da Rooney, Sturridge e Welbeck. Dopo un inizio equilibrato, con gli inglesi che ci provano dalla distanza con Sterling e Henderson, è l’Italia a passare sugli sviluppi di un calcio d’angolo, grazie a un gran tiro da fuori area di Marchisio, che sfrutta un velo di Pirlo e trafigge Hart. Dopo due minuti, però, arriva immediato il pari di Sturridge, bravo a sfruttare un cross di Rooney. Nel finale di tempo, Azzurri vicini al nuovo vantaggio prima con Balotelli (salvataggio sulla linea di Jagielka), poi con Candreva, che colpisce il palo. Sono proprio loro due a costruire il 2-1 a inizio ripresa: il centrocampista della Lazio sguscia a destra, rientra sul sinistro e crossa sul secondo palo, dove Balotelli di testa non lascia scampo all’ex compagno Hart. L’Inghilterra cerca il pareggio soprattutto con i tiri da fuori area, ma Sirigu si rivela impeccabile in più di un’occasione. Anzi, sono i ragazzi di Prandelli ad andare vicini al raddoppio nei minuti di recupero, con una magistrale punizione di Pirlo che si stampa sulla traversa.

TABELLINO
INGHILTERRA-ITALIA
Reti: 35′ Marchisio (It), 37′ Sturridge (In), 50′ Balotelli (It)
Inghilterra: Hart; Johnson, Cahill, Jagielka, Baines; Henderson (73′ Wilshere), Gerrard; Welbeck (61′ Barkley), Sterling, Rooney; Sturridge (79′ Lallana). A disposizione: Forster, Foster, Smalling, Jones, Law, Lampard, Milner, Lambert. Allenatore Hodgson
Italia: Sirigu; Darmian, Barzagli, Paletta, Chiellini; De Rossi; Candreva (79′ Parolo), Verratti (57′ Thiago Motta), Pirlo, Marchisio; Balotelli (73′ Immobile). A disposizione: Perin, Abate, Bonucci, Aquilani, Cassano, Cerci, Insigne. Allenatore Prandelli
Arbitro: Bjorn Kuipers
Ammoniti: Sterling  (In)
Espulsi: –
Note: angoli 9 (In), 2 (It) Recuperi: pt 2′, st 5′

 



Loading...