Home Sport

MONDIALI 2014: ITALIA-URUGUAY 0-1, AZZURRI A CASA INSIEME ALL’INGHILTERRA

0
CONDIVIDI

italia_uruguayNATAL (BRASILE) 24 GIU. Nulla da fare. L’Italia esce dal Mondiale per la seconda volta consecutiva con soli tre punti e nel girone eliminatorio andando a far compagnia all’Inghilterra sul volo di ritorno in Europa.

Una Nazionale inconcludente in avanti con Balotelli impegnato più a far sportellate con i difensori che a impegnare il portiere celeste e un Immobile abulico, tornato ai livelli di Genova più che a quelli visti nella Torino granata.

Un primo tempo equilibrato con molta tensione in campo e poche conclusioni nello specchio della porta da parte di entrambe le squadra. Il gioco ha ristagnato a centrocampo con interventi molto rudi.

Nella seconda frazione l’Italia è scesa in campo molto contratta e l’Uruguay ha preso coraggio spingendo sull’acceleratore. Una combinazione Cavani-Suarez ha liberato l’attaccante del Liverpool con Buffon superlativo.

Poi sale in cattedra il fischietto messicano Rodriguez che, facendo tornare alla mente il vecchio Byron Moreno e la sua espulsione inventata comminata a Francesco Totti nel Mondiale del 2002,  mostra il cartellino rosso al ’59 a Marchisio per un normale intervento da gioco a centrocampo. Una decisione cervellotica che costringe gli azzurri sulla difensiva per mezz’ora nel caldo afoso di Natal.

Le forze degli azzurri cadono per mano di Godin, il capitano dell’Uruguay e dell’Atletico Madrid, dopo i gol dello scudetto iberico e nella finale Champions poi persa con il Real, segna il gol determinante che all’80 manda la Celeste agli ottavi e gli azzurri all’inferno.

F.C.



Loading...