Home Economia Economia Italia

ORIGINAL MARINES NEL MONDO

0
CONDIVIDI
original marines

original marinesROMA. 4 NOV.  C’è un’economia italiana che soffre sotto i colpi della crisi e della contrazione dei consumi, ma c’è anche (e per fortuna) un’economia italiana che anche in tempi difficili sta trovando spazi ed idee per crescere. È questo il caso di Original Marines, il noto marchio dell’abbigliamento per bambini.

È quella che si direbbe in gergo una azienda sana che ha chiuso il 2012 con un bilancio di 220 milioni di euro e che ad oggi conta già 530 punti vendita in tutta Italia, di cui ben 65 sono di proprietà del marchio stesso.

Ma, come tutti gli esperti di economia ripetono, la vera sfida per la crescita è quella che si combatte sui mercati internazionali, dove si vanno a conquistare quote ben più redditizie rispetto all’asfittico ambiente italiano.

E non a caso, alla base del boom commerciale di Original Marines, c’è anche una decisa azione espansionistica fuori dai confini nazionali dove, nell’arco degli anni, sono già stati aperti oltre 86 diversi punti vendita, ed entro la fine del 2013 si conta di arrivare quasi a quota 100.

In questa fase sono due le aree geografiche di maggior interesse: la prima è il Medioriente, dove a suon di petrodollari l’economia cresce ogni anno a due cifre e dove tutto ciò che è a firma “Made in Italy” viene da sempre visto come una garanzia di qualità per quello che riguarda l’abbigliamento.

La seconda area è l’est Europa, dove la recente industrializzazione ha portato una prima ventata di benessere accelerando in questo modo la corsa ai consumi.

Non a caso proprio nell’est europeo, ed in particolare a Varsavia, è stato aperto l’ultimo centro Original Marines; un mega negozio di oltre 180 metri quadri collocato all’interno del Blue City, uno dei più grandi centri commerciali della città.



Loading...