Home Cronaca Cronaca Ancona

Ozono oltre la soglia, altra giornata rossa nelle Marche

0
CONDIVIDI

Notizie poco positive arrivano dalle rilevazioni di ozono nella nostra regione.

Nuovo superamento d l valore soglia per l’ozono nelle Marche: dopo quelle del 25 luglio, anche ieri, 26 luglio, rendono noto l’Arpam e la Soup (Sala operativa unificata della protezione civile), sempre a Montemonaco la stazione di monitoraggio ha registrato la concentrazione oraria di 187 microgrammi al metro cubo, superiore alla soglia di 180 microgrammi al metro cubo che rende obbligatoria l’informazione alla popolazione, e in crescita rispetto al 25 luglio quando la concentrazione oraria era di 182 microgrammi al metro cubo.

Ricordando che l’ozono è un gas irritante per gli occhi e per le vie respiratorie, la Regione Marche comunica che le altre 12 stazioni non hanno registrato superamenti della soglia di informazione, ma consiglia comunque l’intera popolazione di attenersi alle seguenti precauzioni a tutela della salute: evitare che le persone più fragili, quali bambini, anziani, cardiopatici, persone affette da malattie respiratorie croniche, stiano a lungo all’aperto in particolare tra le ore 12 e le ore 16; inoltre che tutti evitino, nelle stesse ore, prolungati sforzi fisici all’aperto.



Loading...