Home Cronaca Cronaca Ancona

Pakistano arrestato ad Ascoli per abusi sessuali su minore

0
CONDIVIDI

Lo scorso 26 maggio, la Polizia Ferroviaria di Ancona ha arrestato un cittadino pakistano, in quanto destinatario di un provvedimento di carcerazione per aver commesso atti sessuali su minore emesso dal Tribunale di Ascoli Piceno, dovendo scontare una pena a 6 anni di reclusione.

In particolare i poliziotti hanno fermato lo straniero mentre era in procinto di salire a bordo di un treno per Piacenza e dal successivo controllo in Banca Dati è emerso che l’uomo era ricercato.

L’arresto è stato eseguito nell’ambito dell’operazione di controlli straordinari “Stazioni Sicure”, coordinata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria, nel corso della quale sono state identificate 400 persone. Controlli effettuati nei 33 scali ferroviari delle Marche, Umbria e Abruzzo. Ad esito delle operazioni svolte, è stato segnalato un 30enne, ad Ancona, per possesso di sostanza stupefacente detenuta per uso personale, individuata grazie al contributo dell’unità cinofila della Polizia di Stato messa a disposizione dalla locale Questura.



Loading...