Home Cronaca Cronaca Ancona

Pensioni, la Uil Marche ricorre alla Corte Europea per la mancata rivalutazione

0
CONDIVIDI
Anziani
Anziani
Anziani

ANCONA 23 GIU. C’è innanzitutto un problema di diritto: la rivalutazione delle pensioni è una questione di giustizia sociale che noi rivendichiamo come atto fondamentale da parte del governo. Poi c’è l’emergenza della non autosufficienza: in Italia non c’è una legge-quadro che tuteli queste persone e le loro famiglie. Inoltre, c’è la questione della tassazione sulle pensioni: nonostante la stessa Corte Costituzionale affermi che la pensione è un salario differito su cui le tasse sono già state pagate, l’Italia è il Paese più tartassato d’Europa.” Il Segretario generale Uil Pensionati Romano Bellissima è entrato subito nel vivo dei problemi a Jesi, dove ha presieduto l’annuale assemblea organizzata dalla Uil Pensionati Marche per un aggiornamento sulle vertenze promosse e quelle in corso. L’incontro, al quale hanno partecipato anche il Segretario Generale UIL Marche Graziano Fioretti, il Segretario generale UIl Pensionati Marche Andrea Marini, il Presidente nazionale dell’ADOC Roberto Tascini, è stato aperto dalla relazione del Segretario regionale UIL Pensionati Marche Giuseppe Santarelli.

Loading...