Home Sport Sport Ascoli Piceno

Perugia-Ascoli 2-3, vittoria di rimonta per i bianconeri al Curi

0
CONDIVIDI
Leali

Vittoria della reazione e della forza quella che l’Ascoli ottiene battendo il Perugia al Curi nel derby del Centro Italia di Serie B.

Parola chiave: spettacolo. E un super Saric per Ascoli (due gol e un rigore procurato). Al Curi succede di tutto: cinque gol, un penalty, tre reti d’autore e una bella rimonta, perché alla fine vince l’Ascoli. I ragazzi di Sottil calano il tris in trasferta e battono 3-2 il Perugia di Alvini. Seconda vittoria di fila. Saric star del match.

Al 4’ lancia i bianconeri con un sinistro a giro perfetto dal limite, finalizzando un’azione di contropiede. Non sarà l’unica perla del bosniaco. Gli umbri non ci stanno però: al 22’ Murano salta l’uomo, calcia in porta e Leali respinge, ma Carretta si trasforma in Pippo Inzaghi e insacca da due passi. Pareggio facile facile. Finita? Macché.

Al 50esimo Aleandro Rosi porta in vantaggio il Perugia con un bel destro rasoterra a fil di palo, imbeccato da Falzerano.

Sembra fatta, ma l’Ascoli alza la testa e la ribalta in quattro minuti. Saric si prende la scena e la vince quasi da solo: prima fa doppietta con un destro sotto il sette (55’). Capolavoro. Poi guadagna il rigore trasformato da Dionisi, assegnato dal Var dopo un pestone di Falzerano (59’). Ascoli a sei punti, il Perugia resta a tre.

Loading...