Home Cronaca Cronaca Ancona

POLIZIA DI SENIGALLIA, SCOPERTA CENTRALE DELLO SPACCIO: ARRESTATE DUE PERSONE

0
CONDIVIDI
polizia antidroga

polizia antidrogaANCONA 15 FEB. Un’importante operazione di polizia è stata condotta dal personale del Commissariato di Senigallia e della Squadra Mobile di Ancona nel contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Senigallia.

L’attività , che ha richiesto un notevole sforzo investigativo, ha consentito di individuare nella zona del Ponterosso, compresa tra la via Podesti ed il lungomare Alighieri, una importante area di spaccio di sostanze del tipo cocaina, eroina e hashish. Qui gli agenti avevano modo di notare numerosi soggetti, già noti per essere assuntori di sostanze stupefacenti, che si aggiravano nella zona , in cerca di droga.

Le attività svolte dunque consentivano non soltanto di individuare gli acquirenti ma soprattutto di restringere il cerchio e accertare il luogo dove si trovava la base operativa dei soggetti dediti allo spaccio.

 

In particolare venivano individuati degli appartamenti risultati poi essere nella disponibilità di più persone di origine nordafricana.

I successivi accertamenti consentivano di identificare coloro i quali avevano la disponibilità di tali immobili e come tali potevano utilizzarli per gestire l’attività di spaccio nonché per nascondere la sostanza stupefacente di cui si approvviggionavano e successivamente ponevano in vendita.

Nella giornata di ieri pertanto, gli agenti del Commissariato di Senigallia e della Squadra Mobile di Ancona, con l’ausilio dei reparti cinofili antidroga della Questura, effettuavano l’irruzione all’interno degli appartamenti individuati e qui trovavano due uomini, A. S. , di anni 60, egiziano, e C.H. , di anni 28, marocchino.

I controlli effettuati nei luoghi a disposizione dei citati soggetti consentivano di rintracciare una importante quantità di sostanza stupefacente pari a oltre 1 kg è composta sia da hashish che da considerevoli quantità di cocaina ed eroina.

Inoltre venivano rinvenute varie decine di dosi delle suddette sostanze già pronte per essere posti in vendita, oltre tutto il materiale necessario per il confezionamento della sostanza sulla.

In possesso dei due soggetti venivano trovate poi considerevoli quantità di somme in denaro contante.

Dunque venivano condotti presso gli uffici del Commissariato e dagli accertamenti svolti emergeva che il soggetto egiziano risultava essere un pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti ma anche reati contro il patrimonio , scarcerato pochi mesi addietro. Così come il più giovane risultava avere, nonostante l’età, importanti pregiudizi sempre materia di stupefacenti e per questo detenuto in carcere fino a circa due mesi fa.

I due soggetti dunque venivano dichiarati in stato di arresto e posti a disposizione dell’autorità giudiziaria per la convalida avvenuta in data odierna presso il Tribunale di Ancona allorché il Giudice oltre a convalidare l’attività svolta dalla polizia disponeva la custodia cautelare in carcere per entrambe a entrambi soggetti, valutando la gravità del fatto e i precedenti penali degli arrestati.

L’arresto di questi due soggetti, oltre a confermare la costante attività di contrasto svolta dalla Polizia a Senigallia e comuni limitrofi, ha certamente consentito di assestare un duro colpo al mercato dello spaccio delle sostanze stupefacenti operante su questo territorio- essendo quella scoperta una vera e propria centrale di spaccio- e rivolto non soltanto ai soggetti notoriamente tossicodipendenti ma anche ad altri clienti comuni che acquistano tali sostanze anche per lo sballo di una sera.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here