Home Cronaca Cronaca Ancona

POLIZIA DI SENIGALLIA, CUSTODIA CAUTELARE PER TUNISINO REO DI RAPINA IN LOCALITA’ CESANO

0
CONDIVIDI
Volante della Polizia

poliziaANCONA 8 OTT. Alcuni giorni addietro è stato tratto in arresto il soggetto, G.A., tunisino di circa 35 anni, che nel mese di agosto si era reso autore di una rapina commessa in località Cesano a carico di un uomo di mezza età, originario di Senigallia, al quale dopo essersi avvicinato strappava una collana dal collo e si dava a precipitosa fuga riuscendo ad evitare di essere rintracciato dagli agenti immediatamente intervenuti.

Il giorno dopo , la persona offesa , dopo aver denunciato il grave episodio al Commissariato di Senigallia, trovandosi a transitare sulla strada statale adriatica Nord, tornando nel luogo dove aveva subito una rapina, notava nuovamente la presenza del maghrebino che il giorno prima lo aveva rapinato.

Pertanto avvertire immediatamente la Polizia e sul posto giungevano due Volanti che rintracciavano il rapinatore su un autobus cittadino.

Nell’occasione ne nasceva una violenta colluttazione e il tunisino veniva tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Di seguito a tale episodio il Commissariato di Senigallia comunicava all’autorità giudiziaria quanto accaduto e questa disponeva che il soggetto venisse sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora presso una casa di accoglienza da cui presso il soggetto si allontanava. Pertanto, successivamente, l’autorità giudiziaria applicava all’uomo la custodia cautelare in carcere che veniva eseguita qualche giorno addietro quando l’uomo veniva rintracciato, dai carabinieri, a Falconara all’interno del ex hotel Internazionale.

L’uomo pertanto veniva poi accompagnato a Montacuto



Loading...