Home Economia Economia Ancona

Produzione Gelato, il 71% nelle Marche è artigianale

0
CONDIVIDI

Gli ultimi dati Eurostat disponibili da fine giugno indicano che l’Italia nel 2016 è stata il principale produttore di gelati in Europa con 585 milioni di litri, davanti alla Germania con 515 milioni di litri e alla Francia con 454 milioni di litri.

Quella della produzione di gelati ha conosciuto una vera e propria escalation – evidenzia il Segretario di Confartigianato Marche, Giorgio Cippitelli. La produzione di gelati in Italia in 10 anni è più che raddoppiata (+114,4%), mentre in Germania si è registrata una diminuzione          (-11,9%) e in Francia una crescita più contenuta (+10,0%).

Inoltre, aggiunge Franco Gattari, Responsabile Categorie di Confartigianato Marche, quello delle gelaterie è un comparto a forte concentrazione di imprese artigiane, come tutto l’artigianato alimentare del resto, in particolare nelle Marche. Nella nostra regione, infatti, oltre un’impresa su quattro dell’alimentare è artigiana, mentre l’incidenza media nazionale è di una impresa su cinque.

A proposito di gelati, a fine marzo 2018 contiamo 291 gelaterie nelle Marche, di cui 209, il 71,8%, sono imprese artigiane che producono gelati, una missione non solo più stagionale ma oramai consolidata nella vita quotidiana.



Loading...