Home Cronaca Cronaca Ancona

PROSTITUZIONE, PROPOSTA DI EMENDAMENTO PER UNA TASSA REGIONALE NELLE MARCHE

0
CONDIVIDI
Prostituzione

prostituzioneANCONA 27 DIC. Non è certo una proposta innovativa. Varie volte è uscita fuori, soprattutto in tempo di crisi, certamente questa potrebbe essere la volta buona e le Marche diventare il capostitipe di quella che, se dovesse funzionare, potrebbe diventare una normativa a livello nazionale.
Quest’oggi infatti il consigliere di Fratelli d’Italia Roberto Zaffini, presenterà un emendamento alla Legge di Stabilità 2015 della Regione Marche per proporre un capitolo di entrata: ovvero una tassa regionale a carico delle prostitute.
La proposta è costituita dall’introduzione di un registro regionale di chi eservita attività di prostituzione e del pagamento di due tassa: una fissa per l’iscrizione al registro e una con aliquota del 23% sui guadagni. Secondo il consigliere regionale il guadagno potrebbe arrivare per le Marche intorno ai 60 milioni di euro da reinvestire nei servizi sociali regionali e nel settore del turismo e del commercio.
Vedremo che la nostra regione potrà diventare un esperimento pilota per normalizzare una situazione che dalla Legge Merlin è stata sempre oggetto di forti discussioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here