Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

Rapine sulla costa sambenedettese, Polizia e Carabinieri arrestato due ventenni

0
CONDIVIDI
Crea scompiglio in un night e chiama i carabinieri, arrestato 26 enne indiano
Carabinieri (foto di repertorio)

La Squadra Mobile della Questura e il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Ascoli Piceno, al termine di indagini congiunte relative a gravi rapine avvenute la scorsa estate sul lungomare sanbenedettese ai danni di turisti, avevano eseguito due distinte misure cautelari a carico di due ventenni di origine magrebina. I due reparti avevano comunque continuato a monitorare i due indagati, anche per verificare il rispetto delle prescrizioni imposte loro dal Giudice. Uno dei due, incurante dei divieti derivanti dal suo stato di persona sottoposta agli arresti domiciliari e ad un contemporaneo obbligo di dimora con permanenza notturna, violava in più occasioni le predette misure cautelari, venendo addirittura arrestato in flagranza dai Carabinieri per il reato di evasione. All’esito delle informative trasmesse a suo carico, il G.I.P. di Ascoli Piceno, su richiesta della Procura della Repubblica, ha aggravato le misure preesistenti ordinando la custodia cautelare in carcere a suo carico, con esecuzione nella giornata di ieri dai due Uffici investigativi in piena sinergia.

Loading...