Home Politica Politica Ancona

REGIONALI MARCHE, DONINI (IDV) “ABOLIRE LE FIRME E DOPPIA PREFERENZA DI GENERE”

0
CONDIVIDI

DoniniPrimarieANCONA 17 FEB. La candidata alle primarie Ninel Donni interviene sulla questione firme. Abolirle per i gruppi esistenti e ridurle per i nuovi, è questa la ricetta per la candidata alle primarie del centrosinistra per l’IDV.

“Le Marche rischiano di avere una legge elettorale tra le più arretrate d’Italia”, afferma Ninel Donini. La candidata dell’Italia dei Valori alle primarie del centrosinistra sottolinea: “Penso che vada inserita la doppia preferenza di genere, così come avvenuto alle ultime elezioni europee. In questa maniera si potrà compiere effettivamente un passo in avanti molto importante verso la parità, dando a uomini e donne la stessa possibilità di essere eletti. Un
argomento del quale non si parla molto, forse perché non ci sono delle donne a rivestire l’incarico di segretario regionale tra i partiti delle Marche”, ha proseguito la Donini. “Inoltre l’altro tema da tenere ben presente è la raccolta delle firme per presentare le liste.
Secondo me vanno abolite per i gruppi già esistenti in Regione e ridotte di un terzo per quelli nuovi. La partecipazione alla vita democratica delle istituzioni va incoraggiata ed abbiamo un’occasione troppo importante per non perdere altro tempo”, ha concluso l’esponente di Italia dei Valori. “Se ci lasciamo sfuggire questa occasione, chissà quando avremo modo di modificare questi aspetti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here