Home Politica Politica Ancona

Ricostruzione Post Sisma, Goslini (PD) attacca Salvini

0
CONDIVIDI
Terremoto

La ricostruzione post sisma e’ ferma nel pantano burocratico della normativa nazionale: territori abbandonati e zero risorse in piu’ da questo Governo rispetto al precedente esecutivo. Sulla sanita’ Salvini nei comizi in piazza dice una cosa, mentre nei palazzi dei ministeri romani l’opposto: al Governo del paese non ha ancora cambiato una virgola”. È il duro affondo con cui il segretario regionale del Pd delle Marche Giovanni Gostoli commenta alla Dire la visita del ministro Matteo Salvini nelle Marche. “Oggi Salvini e’ nelle Marche per dire che un anno fa ha preso i voti raccontando bugie- continua Gostoli-. Da ‘prima gli italiani’ a ultima l’Italia per crescita economica. La Flat tax e’ sparita, come le risorse per investimenti e lavoro. I 600mila rimpatri che fine hanno fatto? La benzina aumenta, altroche’ taglio delle accise nel primo consiglio dei ministri. La sanita’ ed il terremoto sono due priorita’ per i nostri cittadini e sono materie di rigorosa competenza del Governo nazionale e del Parlamento. È lo Stato che definisce le regole da rispettare ed e’ sempre lo Stato ad assegnare le risorse ai territori. Le Regioni eseguono. Ci aspettiamo da Salvini meno chiacchiere e piu’ concretezza”. Secondo il numero uno dei dem regionali Salvini deve mettere in campo “atti concreti smettendo di fare solo propaganda perche’ con la rabbia ha preso voti e fatto molta demagogia ma non ha risolto granche’ per gli italiani e i marchigiani”.



Loading...