Home Cronaca Cronaca Ancona

Ripresa scuola, attività di controllo della Polizia nelle Marche

0
CONDIVIDI
Liti in famiglia nell’anconetano, gli interventi della Polizia
Liti in famiglia nell’anconetano, gli interventi della Polizia

Effettuati stamattina da parte della Polizia una serie di controlli in prossimità dei parcheggi degli autobus e nelle adiacenze di edifici scolastici superiori di Urbino per verificate le capienze dei bus delle principali tratte di arrivo a Urbino (in conformità con la normativa anti-Covid) e controlli per accertare l’eventuale possesso di droghe tra i giovani presenti.

Le verifiche non hanno evidenziato irregolarità sul numero di persone presenti nei mezzi; rinvenuti quantitativi di stupefacente durante i numerosi controlli di studenti. Due giovanissimi, tra i 15 e i 17 anni, sono stati trovati in possesso di hascisc prima dell’ingresso a scuola. Per loro avviati i conseguenti provvedimenti I controlli proseguiranno per tutto l’anno scolastico. La polizia richiama l’attenzione sulle gravissime conseguenze per la salute, a volte anche permanenti, che l’uso e l’abuso di sostanze stupefacenti, anche cosiddette “leggere”, possono provocare nei giovani; ma anche le conseguenze di carattere amministrativo: dalla sospensione del patentino di guida, alla segnalazione al Sert e l’attivazione di un percorso terapeutico e socio-riabilitativo.

Nessuna sostanza illecita, invece, recuperata dai carabinieri di Civitanova Marche e Montelupone, con il Norm, unità cinofile del Nucleo Cc di Pesaro (due cani anti-droga Bob e One) nei controlli in istituti superiori promossi dal comando provinciale in linea con indicazioni dal perfetto Flavio Ferdani. Grazie alla disponibilità e collaborazione dei dirigenti, entusiasti dell’iniziativa, ispezionate aule, palestre, bagni e spazi comuni degli Iis “Leonardo da Vinci” di Via Nelson Mandela e “Bonifazi” di Civitanova Marche Alta, l’Itc Filippo Corridoni di via Villa Eugenia, oltre l’area commerciale ed i parcheggi del Cuore Adriatico.

Loading...