Home Cronaca Cronaca Ancona

Rivale in amore incendia auto, denunciato uomo a San Severino

0
CONDIVIDI

Episodio di una vendetta passionale a San Severino Marche: litiga con un amico per una rivalità in amore e dà fuoco alla sua automobile.

Il 27 settembre un 26enne senegalese ha segnalato ai carabinieri l’incendio della sua auto. Sentendo alcuni testimoni, i militari hanno appurato che che due giovani, dal volto parzialmente travisato si erano avvicinati al veicolo e avevano versato un liquido infiammabile in più punti della carrozzeria per poi appiccare il fuoco.

I due avevano utilizzato un’altra automobile, che è stata individuata grazie alle immagini della videosorveglianza: veniva da Tolentino dove poi è tornata. A quel punto i militari hanno concentrato le indagini su un 24enne, anche lui senegalese, residente a Tolentino, in lite con l’altro giovane per motivi sentimentali, che è stato denunciato a piede libero per danneggiamento a seguito di incendio doloso.

I due ex amici erano stati coinvolti in una maxi rissa al Miu-Disco di Mondolfo l’anno scorso. Il 26enne era stato accoltellato all’addome da un giovane albanese, gli amici della vittima avevano cercato di strappare l’aggressore dalle mani dei carabinieri intervenuti, aggredendo i carabinieri . Tra loro c’era il ragazzo denunciato per l’incendio dell’auto, che al tempo era stato arrestato per resistenza, rissa, lesioni aggravate e danneggiamento aggravato dell’autovettura di servizio, insieme ad altri tre giovani.
Durante un perquisizione, i carabinieri hanno sequestrato lo scontrino di acquisto di una tanica, la tanica stessa e degli indumenti con evidente odore di benzina e corrispondenti alle descrizioni dei testimoni.

Loading...