Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

Ruspa ribaltata, muore 55 enne ad Acquasanta Terme

0
CONDIVIDI

Ancora un altro infortunio sul lavoro fatale accaduto nella nostra regione che piange l’ennesima morte bianca.

La ruspa si ribalta, precipita e un’operaio muore dopo essere rimasto incastrato sotto il mezzo. E’ accaduto ieri ad Acquasanta Terme (Ascoli Piceno). La vittima, Giovanni De Angelis, 55 anni, residente a Cervara di Ascoli, zona, stava lavorando nella cava di travertino Santa Caterina a Ponte d’Arli quando, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, la ruspa che stava guidando si è ribaltata precipitando per circa 20 metri. Il 55enne è rimasto incastrato ed è morto sul colpo. Sul posto vigili del fuoco, sanitari della Croce Verde di Acquasanta e un’ambulanza con medico a bordo del 118 di Ascoli, ma purtroppo non c’era più nulla da fare.



Loading...