Home Cronaca Cronaca Ancona

Screening di massa in avvio nel territorio di Senigallia

0
CONDIVIDI

Lo screening di massa per contrastare la diffusione del Covid-19 approda nell’ambito territoriale sociale di Senigallia. Sono interessati nove comuni che avranno a disposizione due centri di riferimento dove sottoporsi al tampone antigenico rapido, in grado di dare una risposta in circa 20 minuti, nelle giornate dell’11-12-13 gennaio. Il primo verrà allestito presso il Palasport Regione Marche dell’Istituto Panzini di Senigallia (Via Capanna 63). Sarà riservato ai residenti di Senigallia, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli, con il seguente orario: 8.30-13.30 e 14.30-18.30.

Il secondo è disponibile a Serra De’ Conti, nel Centro sociale “L’Incontro” di Via Vanoni. Potranno recarvisi i residenti di Serra De’ Conti, Arcevia e Barbara, sempre con lo stesso orario 8.30-13.30/14.30-18.30. L’iniziativa è organizzata dalla Regione Marche, in collaborazione con l’Area Vasta 2 e i Comuni coinvolti. Il tampone non è obbligatorio, ma consigliato per contrastare il diffondersi dell’epidemia. Possono farlo tutti i residenti e i non residenti che soggiornano per motivi di lavoro o di studio nei comuni interessati.

I minorenni dovranno essere accompagnati. È fortemente consigliato prenotarsi per evitare inutili attese o assembramenti. Sarà possibile farlo a partire dall’8 gennaio attraverso la piattaforma informatica il cui collegamento sarà disponibile, dalla medesima data, in tutti i siti istituzionali dei Comuni coinvolti. Chi non ha accesso a internet, può scegliere la prenotazione telefonica secondo le seguenti modalità: 3403724411 oppure 0717959524 oppure 0717959535 dall’8 gennaio al 13 gennaio dalle ore 09:00 alle ore 13:00. Con ogni prenotazione si può prenotare il test solo per una persona, il cittadino può effettuare anche più prenotazioni per esempio per il figlio, genitori ecc. anche usando la stessa mail e telefono. Ogni persona il giorno del test dovrà portare con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità. È consigliabile arrivare all’appuntamento con il modulo di richiesta del test dell’Asur già compilato. È obbligatorio indossare la mascherina durante tutte le fasi del tampone. Non possono effettuare l’esame le persone che hanno sintomi che indichino un’infezione da Covid-19; persone attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi; persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario; persone che hanno già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare; persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali; minori sotto i 6 anni; persone ricoverate nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie comprese le case di riposo pubbliche e private.



Loading...