Home Consumatori Consumatori Pesaro-Urbino

Scuole superiori, riaperti i cantieri di Pesaro e Piobbico

0
CONDIVIDI
Scuole superiori, riaperti i cantieri di Pesaro e Piobbico

Scuole superiori, riaperti i cantieri al “Mengaroni” di Pesaro e al “Celli” di Piobbico.

Il dirigente del Servizio Edilizia scolastica della Provincia Maurizio Bartoli: “Entro maggio riapriranno anche i cantieri all’istituto ‘Olivetti’ di Fano e all’istituto agrario ‘Cecchi’ di Pesaro”

La Provincia di Pesaro e Urbino ha riaperto i cantieri al liceo artistico “Mengaroni” di Pesaro e all’Istituto per i servizi alberghieri “Celli” di Piobbico, dopo l’interruzione dei lavori per le disposizioni di Governo legate all’emergenza Covid 19.

I lavori al “Mengaroni”, che erano iniziati a febbraio, riguardano il risanamento conservativo e la messa in sicurezza di solai e controsoffitti, per un totale di 845mila euro finanziati dal Miur, mentre all’Istituto per i servizi alberghieri “Celli” di Piobbico è in fase conclusiva l’ampliamento e completamento delle due palazzine limitrofe, di proprietà dell’Amministrazione provinciale, che ospiteranno i laboratori cucina, prima situati al piano terra dell’edificio principale, per un importo di 460mila euro stanziati dalla Provincia. Entro maggio, come evidenzia il dirigente del Servizio Edilizia scolastica della Provincia Maurizio Bartoli, riapriranno anche i cantieri all’Istituto “Olivetti” di Fano per il rifacimento della facciata principale e dei solai (per un importo di 454mila euro finanziati dal Miur) e all’istituto Agrario Cecchi di Pesaro, per il risanamento conservativo (133mila euro finanziati dal Miur) e la messa in sicurezza di una parte del tetto (80mila euro stanziati dalla Provincia).



Loading...