Home Cronaca Cronaca Pesaro-Urbino

Tamponi “drive trough”

0
CONDIVIDI

Tamponi “drive trough” da oggi a Pesaro in strada dei Cacciatori. L’Asur ha già convocato le prime 35 persone che avevano avuto nelle settimane scorse un primo tampone positivo per poi superare i sintomi del Covid-19. Una sorta di ‘check point guariti’.

All’apertura c’erano anche il consigliere regionale Andrea Biancani e il sindaco Matteo Ricci, entrambi con mascherina protettiva. “Si entra in auto dal cancello del Centro operativo, poi il primo vaglio. Quindi, spiega il sindaco, gli operatori effettuano il tampone alla persona in macchina. Che dovrà essere doppio, cioè ripetuto almeno dopo 24 ore, per avere la certezza di essere negativi”.

A distanza di 14 giorni dal primo tampone, le persone di cui confermare la guarigione (In Area vasta 1 circa 4 mila) verranno chiamati nel ‘check point’ a Pesaro, al Codma di Fano (dal 2/4) e in località Sasso di Urbino dal 6/4. “Se risulteranno negativi,dice Biancani,verranno richiamati a fare il secondo entro sabato”. Circa 8 mila dunque i passaggi da sbrigare.



Loading...