Home Spettacolo Spettacolo Ancona

Teatro Alfieri di Montemarciano, e la Stagione Teatro Ragazzi

0
CONDIVIDI
Teatro Alfieri di Montemarciano, e la Stagione Teatro Ragazzi

Domenica 2 febbraio ore 17 in scena due spettacoli vincitori di premi importanti: al Teatro Alfieri di Montemarciano “Zac colpito al cuore” di Atgtp Teatro Pirata-Il laborincolo, e al Teatro Goldoni di Corinaldo “Kanu” della compagnia Piccoli Idilli

Due spettacoli vincitori di premi nazionali sono la proposta della 36esima Stagione di Teatro Ragazzi dell’ATGTP per un nuovo pomeriggio a Teatro dedicato ai bambini e alle famiglie: domenica 2 febbraio, alle ore 17, gli appuntamenti sono al Teatro alfieri di Montemarciano con “Zan colpito al cuore!” delle compagnie Atgtp Teatro Pirata e Il Laborincolo, e al Teatro Goldoni di Corinaldo “Kanu” della compagnia Piccoli Idilli.

“Zac colpito al cuore”, in scena a Montemarciano, è lo spettacolo che ha vinto l’Eolo Awards 2016 – l’oscar nazionale del teatro ragazzi – come migliore novità di teatro di figura. Enrico De Meo, attore, e Marco Lucci, animatore, con la complicità registica e creativa di Simone Guerro, tra teatro d’attore e di figura, imbastiscono un piacevolissimo, stralunato apologo di straordinaria freschezza che scalda il cuore degli spettatori di tutte l’età. In scena un attore e grandi muppets animati a vista con musiche originali per parlare a tutti di un tema che va dritto al cuore: la paura di amare. Lo spettacolo racconta la maturazione e il cambiamento di un infelice scrittore malato d’amore, e proietta lo spettatore in un mondo onirico abitato da conigli e volpi che faranno infatti comprendere anche al nostro protagonista l’importanza dei sentimenti.

Zac, scrittore d’avventura, è alle prese con una crisi creativa. Nella fabbrica delle storie, dove lavora, ad ogni uovo verde che esce dal gallo delle storie, corrisponde un nuovo racconto. Tutto va bene finché il gallo delle storie non gli recapita un uovo rosso, come l’amore. Zac, allergico alle storie sdolcinate, ne inventa una senza lieto fine, dove due conigli innamorati non riescono a sposarsi a causa di una volpe affamata. La storia non va bene e Zac, stremato dal tentativo di creare una storia che non è nelle sue corde, s’addormenta. Mentre sogna, i personaggi abbozzati nella carta prendono vita davanti al loro creatore che coinvolto nella vicenda verrà colpito al cuore dai loro sentimenti.

A Corinaldo va in scena “Kanu” della Compagnia Piccoli Idilli, spettacolo vincitore In-Box dal Vivo 2019, la vetrina del teatro emergente in Italia. “Kanu” (amore in lingua bambarà) è uno spettacolo di narrazione con canto, danza, e musica dal vivo, tratto da un racconto africano. Ne firma la regia Filippo Ughi, in scena Bintou Ouattara, musiche dal vivo a cura di Ousmane Coulibaly (kora, gangan, voce) e Mamadeni Coulibaly (bara, calebasse, voce), in collaborazione con Kadi Coulibaly.

Ousmane e Mamdeni Coulibaly, griot (cantori) del Burkina Faso, accompagnano il racconto con strumenti tipici della loro terra (kora, gangan, bara e calebasse). Il ricordo dei cantastorie d’africa, custodi delle tradizioni orali e depositari della memoria di intere civiltà, diventa uno spettacolo originale, brillante, con tratti di fine umorismo e paradossale comicità.  “Kanu” è la trasposizione teatrale di un racconto, di un immaginario simbolico e di una sensibilità poetica legata a una cultura antica e misteriosa, dove il destino dell’uomo si compie in simbiosi con le forze della natura e il potere occulto della parola. Una cultura di cui sappiamo pochissimo, che oggi bussa alle nostre porte con la sua straripante vitalità, la sua voglia di raccontarsi, il suo orgoglio e la sua eleganza.

La 36esima Stagione di Teatro Ragazzi curata dall’ATGTP con tante proposte dedicate alle famiglie (19 i titoli nei giorni festivi) e agli studenti (70 spettacoli in orario scolastico) si tiene in 12 comuni della provincia di Ancona:Arcevia, Chiaravalle, Corinaldo, Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, Montemarciano, Monte Roberto, Ostra, Sassoferrato, Senigallia, Staffolo.

La stagione è sostenuta dal Ministero dei Beni delle Attività Culturali e del Turismo, da Regione Marche-Servizio Beni e Attività Culturali e dai Comuni che ospitano gli spettacoli: Arcevia, Chiaravalle, Corinaldo, Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, Montemarciano, Monte Roberto, Ostra, Sassoferrato, Senigallia, Staffolo. Collaborano Amat Associazione Marchigiana attività Teatrali, CMS Consorzio Marche Spettacolo, Fondazione Pergolesi Spontini, Teatro alla Panna, Teatro La Fenice di Senigallia, Nuovo Spazio Danza, UNIMA Union Internationale de la Marionette, ASSITEJ Associazione italiana di teatro per l’infanzia e la gioventù, Palchi aperti, Coop Alleanza 3.0.



Loading...