Home Cultura

Treia promuove la lettura nei parchi

0
CONDIVIDI
Treia
La casetta dei libri inaugurata a Treia

Colorata, graziosa e a disposizione di tutti. È la “casetta dei libri” che è stata posizionata e inaugurata nei giardini di San Marco, in centro a Treia, per favorire il progetto finalizzato al contrasto delle dipendenze digitali. E’ prevista, infatti, la realizzazione di diversi punti bookcrossing (ovvero scambio di libri), per offrire a cittadini, passanti e visitatori l’opportunità di prendere gratuitamente un libro, iniziare a leggerlo, magari sul posto, per poi portarlo a casa con sé e concludere la lettura comodamente, lasciando all’interno della casetta uno dei propri. Un modo originale per far circolare i libri, rendendoli disponibili in luoghi pubblici, con l’obiettivo di uno scambio autoregolato e rispettoso delle cose altrui. “Si tratta di un progetto che ha preso forma grazie a una pluralità di soggetti che hanno collaborato col Comune e con l’assessore Luana Moretti in primis, che tengo a ringraziare – ha detto il sindaco Franco Capponi – La dottoressa Lucia Marinozzi, educatrice professionale e comunicatrice della Cooperativa Berta ‘80 di San Severino Marche, esperta di contrasto delle dipendenze digitali; la Cooperativa Sociale PARS “Pio Carosi” e le Associazioni GLATAD Onlus, Berta ’80 e Coos Marche. Si raggiunge un duplice fine: condivisione e al contempo implementare una funzione sociale”. Il progetto è realizzato nell’ambito del Piano regionale integrato per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da dipendenze digitali per l’Area Vasta 3; in particolare, una delle azioni previste è la realizzazione di punti di bookcrossing. Tra le modalità progettate c’è l’installazione di casette di libri in diversi punti della città, gestite in collaborazione con Associazioni del territorio per quanto riguarda la cura e il rimpinguamento del materiale. La realizzazione delle casette dei libri non comporta spese a carico del Comune di Treia, visto che saranno fornite direttamente dai promotori del progetto. Oltre a quella in centro, nei giardini di San Marco, è prevista l’installazione di altre 3 casette dei libri: nei giardini pubblici di Chiesanuova, nei giardini di Passo Treia e sul percorso verde di San Lorenzo.
Una bella idea per incentivare lo scambio e la condivisione della cultura, creando una comunità di piccoli lettori intorno alla casetta che ospita i libri accostando a una bella passeggiata all’aria aperta anche un piacevole momento di lettura.

 

Loading...