Home Consumatori

Ubi Banca concede moratoria alle aziende di Marche e Abruzzo

0
CONDIVIDI

Emergenza COVID-19: UBI BANCA è pronta a concedere moratoria alle aziende colpite dalle conseguenze della diffusione del Coronavirus nelle Marche e in Abruzzo.

L’istituto di credito adotta con effetto immediato misure di sostegno alle imprese impattate dalle misure di contenimento della diffusione del contagio. L’iniziativa riguarda i clienti del Gruppo presenti in tutto il territorio nazionale e rende operativo il recente annuncio dell’ABI.

JESI – 6 marzo 2020 – UBI Banca è pronta a valutare l’applicazione di misure a sostegno delle aziende colpite dall’emergenza Covid-19, rendendo immediatamente operativo il sollecito dall’Associazione Bancaria Italiana rivolto al mondo del credito, perché adotti provvedimenti idonei a contrastare il rallentamento dell’economia e favorire le imprese nei rapporti con le banche in questa fase critica.

Le aziende di Marche e Abruzzo clienti di UBI Banca, direttamente interessate dalle conseguenze dell’emergenza, potranno beneficiare di una moratoria sul pagamento delle rate dei finanziamenti erogati. E’ prevista, inoltre, la possibilità di proroga dell’iniziativa e dei conseguenti accordi, nel caso in cui l’emergenza dovesse protrarsi.

Le misure messe in campo da UBI Banca non riguardano soltanto imprese operanti nelle Regioni maggiormente colpite dall’emergenza, ma tutte le aziende attive sul territorio nazionale, purché interessate da conseguenze direttamente riconducibili a essa.

I clienti del Gruppo UBI Banca possono rivolgersi ai propri referenti nell’ambito dei Centri Imprese e della divisione Corporate & Investment Banking per valutare l’entità della difficoltà contingente e le misure necessarie.



Loading...