Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

Ubriaco chiede sigaretta a Polizia, multato giovane nell’ascolano

0
CONDIVIDI

Nottata tranquilla quella appena trascorsa tra Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, con il popolo della movida che ha approfittato della temperatura più fresca di ieri per trascorrere all’aria aperta l’ultimo week-end di luglio. Le forze dell’ordine non hanno dovuto effettuare interverventi particolari con poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani coordinati dai due funzionari schierati in campo dalla Questura di Ascoli Piceno, uno dedicato a tutta la Riviera delle Palme e l’altro a sorvegliare il capoluogo piceno, ove in serata si erano pure svolte due manifestazioni di parti opposte sul tema dell’omofobia, portate avanti dagli organizzatori in modo esemplare, tant’è che ogni partecipante ha potuto esprimere liberamente le proprie idee, con numerose persone a passeggio ferme ad ascoltare. Gli equipaggi anche a notte fonda hanno continuato a monitorare il centro città, riscontrando più segnalazioni di schiamazzi e danneggiamenti nelle Piazze di San Tommaso e di Sant’Agostino, senza rilevare nulla di anomalo.

A San Benedetto del Tronto le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte e la Volante del Commissariato hanno fermato, di notte, tre persone a bordo di un’auto. Erano originari dell’Europa dell’est e pregiudicati per droga, per cui i poliziotti hanno deciso di perquisirli anche a casa. Al termine dell’attività è uscito fuori solo qualche grammo di erba, poi sequestrata.

Più tardi quegli stessi equipaggi sono intervenuti fuori a una discoteca sul lungomare, proprio quella chiusa di recente per 15 giorni ma che, poi, ha ottenuto dalla Prefettura e dalla Questura di Ascoli Piceno la chance di riaprire 7 giorni prima, a condizione che lì dentro venisse realizzata una campagna di sensibilizzazione sui rischi connessi all’abuso di alcolici, rivolta soprattutto ai giovani per far capire loro l’importanza di non perdersi in un bicchiere. E quella chance il gestore del locale se l’è giocata bene, tant’è che fuori si era presentato un giovane in preda ai fumi dell’alcool e che pretendeva di entrare, ma gli addetti alla security glielo hanno impedito. Lui, un 23ene di Spinetoli, farfugliava e quasi non si reggeva in piedi, per cui i poliziotti lo hanno sanzionato per ubriachezza molesta e ora dovrà pagare cento euro di multa. Stessa sorte è toccata a un suo coetaneo del teramano, pure lui talmente alticcio da essersi avvicinato, sbellicandosi dalle risate, alla Volante per chiedere una sigaretta proprio mentre gli agenti stavano staccando il verbale all’altro ragazzo.

Gli investigatori della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura stanno preparando un dossier su 3 locali della Riviera delle Palme, da tempo monitorati, che ora verranno ammoniti poiché a forte rischio di cartellino rosso.



Loading...