Home Cronaca Cronaca Ancona

Udienza Banca Marche, Codacons lancia azione risarcitoria

0
CONDIVIDI
Banca Marche

In vista dell’udienza preliminare del prossimo 7 novembre sul procedimento relativo a Banca Marche, il Codacons lancia oggi una azione risarcitoria riservata ai risparmiatori dell’istituto di credito danneggiati.

Tutti gli azionisti e gli obbligazionisti di Banca Marche possono costituirsi in giudizio per recuperare i propri soldi e ottenere il risarcimento del danno causato dalla perdita di valore dei propri titoli, oltre al risarcimento del danno morale per 10.000 euro – spiega il Codacons – La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, infatti, ha chiesto il rinvio a giudizio di 16 tra gli ex vertici della banca, attualmente in liquidazione coatta amministrativa. I reati contestati sono bancarotta fraudolenta, ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza (dal 2010 sino al giugno 2012), falso nel prospetto informativo predisposto in occasione dell’operazione straordinaria di aumento di capitale del 2011. Condotte, queste, che avrebbero comportato l’attuale dissesto della banca, con conseguente azzeramento dei titoli in danno di migliaia di azionisti e obbligazionisti.

Nell’udienza preliminare del 7 novembre 2017 tutti i cittadini che hanno investito i propri risparmi nella banca, potranno costituirsi parte civile per chiedere il risarcimento del danno subito a causa dell’azzeramento del valore di azioni ed obbligazioni.

Per gli obbligazionisti che hanno aderito alla procedura del rimborso automatico, potrà essere richiesto il risarcimento della parte non rimborsata, mentre non potrà aderire a questa azione chi intende fare ricorso alla procedura arbitrale.

Il Codacons invita tutti i risparmiatori di Banche Marche danneggiati ad aderire all’azione risarcitoria entro e non oltre il 2 novembre, scaricando la modulistica pubblicata sul sito www.codacons.it



Loading...