Home Cultura Cultura Ancona

Un triciclo elettrico alla Caritas

0
CONDIVIDI
Un triciclo elettrico alla Caritas
Un triciclo elettrico alla Caritas

Un triciclo elettrico alla Caritas per la consegna dei pasti a domicilio. E’ un dono da parte del Rotary Club Ancona Conero.

Un triciclo elettrico alla Caritas in supporto delle persone in difficoltà.

Un mezzo a pedalata assistita per la consegna dei pasti caldi a domicilio agli anziani e ai disabili.

Ma anche per tutti i residenti nel centro storico impossibilitati a raggiungere le mense cittadine in maniera autonoma.

E’ il dono da parte del Rotary Ancona Conero all’Associazione SS. Annunziata OdV, ente gestore della Caritas Diocesana Ancona-Osimo.

Consegnato questa mattina presso la sede di via Podesti alla presenza di:

  • il Vescovo S.E. Mons. Angelo Spina
  • il presidente del Club Rotary Ancona Conero Avv. Paolo Pauri
  • il direttore della Caritas Simone Breccia e di alcuni soci rotariani intervenuti all’evento.

Il progetto è stato sviluppato dal Club Rotary Ancona Conero in collaborazione con l’assessorato alla Salute del Comune di Ancona e alla Caritas regionale.

Il triciclo, modello Eco Clean, realizzato dall’azienda Brezza di Vigevano è costato circa 5 mila euro.

Può contenere nel vano posteriore diversi contenitori isotermici impilati, nel rispetto delle normative Haccp.

La finalità principale dell’iniziativa è quella di permettere il raggiungimento della popolazione fragile ed anziana.

Questo tramite una distribuzione di pasti ecosostenibile, rapida e capillare nel tessuto urbano;

nel centro storico caratterizzato da vie strette, pochi parcheggi, salite impervie.

Pensato soprattutto per un periodo così difficile per le ricadute economiche legate al Covid-19.

Pauri ha sottolineato:

“Questo strano e inconsueto mezzo ci ha incuriositi ma ne abbiamo subito colto le potenzialità per aiutare in maniera capillare le persone fragili.

Ci auguriamo che possa essere utile alla Caritas Diocesana Ancona-Osimo che ringraziamo per aver accettato il nostro dono”.

Di seguito le parole di Mons. Spina.

“Un dono che ci rallegra moltissimo il Club Ancona Conero compie 50 anni nel 2021 proprio come la Caritas e vi ringraziamo di cuore per intervenire con azioni concrete verso i più bisognosi.

Festeggiamo le nozze d’oro in cammino su questo mezzo elettrico, agile e amico dell’ambiente, che porterà i nostri volontari a casa delle persone fragili per consegnare loro i pasti caldi.

Accogliere, promuovere, integrare e accompagnare sono le nostre parole chiave.

E’ fondamentale creare una relazione umana con gli anziani, le persone disabili o ammalate, e Ancona in questo senso è una città ricca di relazioni il che la rende ancora più bella”.



Loading...