Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

Uomo si sente solo e chiama il 113 per compagnia

0
CONDIVIDI

La Polizia di Stato è intervenuta presso l’abitazione di un uomo che aveva chiamato il 113 dicendo di sentirsi solo e di avere la necessità di un consiglio, dopo la morte di ambedue i genitori avvenuta alcuni anni fa.

E’ accaduto l’altro ieri in piena notte, quando al Commissariato di San Benedetto del Tronto è giunta la telefonata di un 48enne del posto con quella richiesta di aiuto. Il poliziotto che gli ha risposto lo ha tranquillizzato facendolo parlare, tant’è che lui ha continuato a dire che era in cura da quando aveva perso il padre e la madre, aggiungendo che in casa si trovava anche il suo badante, ma non voleva svegliarlo e, per questo motivo, aveva deciso di chiamare il 113 per chiedere aiuto e compagnia. Sul posto è stato dirottato un equipaggio delle Volanti e gli agenti sono saliti presso il suo appartamento, dove l’uomo era sveglio ma molto provato a causa di quel particolare periodo non proprio felice della propria esistenza che stava vivendo. I poliziotti prima di andare via hanno accertato che il badante si stesse realmente prendendo cura dell’uomo, che in un momento di lucidità ha ringraziato gli agenti per avergli dedicato tutto quel tempo e per avergli fatto percepire l’importanza di essere stato effettivamente ascoltato



Loading...