Home Cronaca Cronaca Italia

Via mascherine su bus. Speranza firma proroga obbligo in ospedali

0
CONDIVIDI
Via mascherine bus. Speranza firma proroga obbligo in ospedali
Via mascherine bus. Speranza firma proroga obbligo in ospedali

Dopo tante restrizioni, da oggi, 1 ottobre, scadrà l’obbligo di indossare la mascherina quando si viaggia su treni, autobus e tram.

Diciamo, così, addio alle mascherine sui mezzi pubblici, navi e treni compresi. Restano comunque in vigore gli obblighi delle istituzioni sanitarie.

Di conseguenza, il governo uscente non ha varato un nuovo decreto per ampliare l’uso dei cosiddetti dispositivi di protezione, mascherine, sui mezzi pubblici.

Tuttavia, ha deciso di ampliare l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie per il personale, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-assistenziali, comprese le strutture di accoglienza e di lungodegenza, case di cura, centri di accoglienza, strutture riabilitative, strutture residenziali per anziani, compresi quelli che non possono essere autosufficienti.

Il ministro della Salute (uscente) Roberto Speranza, infatti, ha firmato un’ordinanza, che proroga tale uso fino fino al 31 ottobre.

Per i dipendenti del settore sanitario l’obbligo vaccinale resta in vigore fino al 31 dicembre 2022.

L’avv. Fusillo al vetriolo sul ministro uscente Speranza

Loading...