Home Cronaca Cronaca Ancona

Polizia, trentenne pregiudicato arrestato per estorsione

0
CONDIVIDI

I Poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona, sabato sera hanno arrestato un pregiudicato trentenne per tentata estorsione nei confronti di una giovane anconetana. L’uomo, dopo essersi impossessato del telefono marca Iphone modello 7, di proprietà della parte offesa che questa aveva inavvertitamente lasciato sopra una panchina di p.zza Pertini, richiedeva telefonicamente, in cambio della restituzione, la somma pari a 200 euro, ponendo in essere minacce nei confronti della ragazza. La giovane riferiva che mediante il telefono del suo fidanzato, nell’intento di ritrovare il proprio Iphone, aveva chiamato più volte la propria utenza. In tale modo veniva a contatto con un anonimo interlocutore che le chiedeva, in cambio della restituzione dell’apparecchio, la somma di 200 euro, con l’ammonimento e la minaccia di recarsi all’appuntamento nel luogo stabilito. Verso le ore 23.30 di sabato 30 u.s., in occasione dell’incontro per il pagamento della somma, gli investigatori di questa Squadra Mobile pianificavano e predisponevano un mirato servizio in una piazza del centro cittadino volto ad individuare l’autore dell’estorsione e al recupero del costoso smartphone. Dopo aver raggiunto il luogo dell’incontro, la vittima, accompagnata da un poliziotto della Squadra Mobile fintosi per la circostanza il suo fidanzato, vedevano giungere a bordo di un taxi un giovane che, avvicinatosi alla “finta” coppia, estraeva dalla tasca interna destra del giubbotto il cellulare di colore rosa della parte offesa, soltanto dopo che questa gli aveva mostrato la somma di denaro. A quel punto il poliziotto (finto fidanzato) che gli stava di fronte ed un altro opportunamente nascosto, intervenivano prontamente per bloccare l’estorsore che provava a darsi alla fuga e a gettare via il telefono, successivamente recuperato e restituito all’avete diritto. Per i fatti summenzionati il giovane veniva tratto in arresto e, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Ancona, sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G.



Loading...