Home Economia Economia Ancona

Agricoltura biologica centrale nel progetto EcoFoodFertility

0
CONDIVIDI

Il cibo biologico come elemento di salute per le persone. La cooperativa di agricoltura biologica La Terra e il Cielo contribuisce con la sua esperienza più che quarantennale al progetto EcoFoodFertility che nasce per valutare l’efficacia dei cambiamenti dello stile di vita e alimentari per contrastare gli effetti di inquinanti ambientali sulla salute riproduttiva maschile in diversi contesti ambientali e socio-culturali. I primi risultati del monitoraggio Fast-Fertilità, ambiente, alimentazione, stili di vita sono stati presentati di recente in un incontro che si è svolto ad Acerra (Napoli), dedicato a “Un modello di intervento per la prevenzione dell’infertilità in adolescenti residenti in aree a forte impatto ambientale”. Prossimo appuntamento del tour scientifico divulgativo sarà a Brescia il 9 marzo, una delle aree interessate dalla ricerca insieme alla Valle del Sacco, nel territorio di Frosinone, e della zona nord di Napoli.

Gli obiettivi della ricerca, coordinata da Luigi Montano, esperto in patologia ambientale, cofondatore della Società europea di medicina dello stile di vita, sono lo studio e l’analisi di marcatori di esposizione e di effetto biologico o di danno precoce per individuare condizioni potenzialmente reversibili dell’esposizione a fattori nocivi.

Nel progetto, patrocinato dal ministero della Salute all’Asl Salerno e svolto in collaborazione con Istituto superiore di sanità, Università di Brescia, Cnr di Avellino, Enea di Casaccia, Università di Milano e Napoli Federico II, è stato utilizzato il seme maschile come sensibile e precoce indicatore di salute ambientale e generale, il cosiddetto “seme sentinella” per valutare quanto l’ambiente, l’alimentazione e gli stili di vita influenzino la salute umana e quali misure di prevenzione adottare per ridurre il rischio di patologie riproduttive e cronico-degenerative nelle popolazioni più a rischio. Lo studio è stato condotto negli ultimi due anni su oltre 400 giovani maschi sani di età compresa fra i 18 e i 22 anni.

 

“Dalla ricerca è chiaramente emerso che l’alimentazione ha un valore fondamentale per il miglioramento dello stato di salute – afferma Bruno Sebastianelli, presidente de’ La Terra e il Cielo -, siamo perciò onorati di poter contribuire all’indagine con quelli che crediamo siano gli attori principali del nostro lavoro, i principi nutritivi che si trovano dentro i nostri prodotti di vera agricoltura biologica, un cibo di qualità che offre un alto valore nutrizionale”.



Loading...