Home Cronaca Cronaca Ancona

Importunano passanti ai giardini, due giovani denunciati a Senigallia

0
CONDIVIDI

Nella giornata di ieri, poi, alla sala operativa del Commissariato di P.S. giungeva una richiesta di intervento poiché veniva segnalata la presenza di due giovani che si aggiravano intorno ai giardini della Rocca importunando i passanti e gridando.

Gli agenti della Squadra Volante raggiungevano la zona segnalata da cui i due, nel frattempo,  si erano dileguati ma gli agenti, sula base delle descrizioni fornite riuscivano ad individuare  le due persone. Questi venivano identificati e risultavano essere un soggetto di origine campana, G.A. di anni 45 circa, ed uno di origine albanese, L.E. di anni 36. Entrambi risultavano avere numerosi pregiudizi in special modo per reati contro il patrimonio. Quest’ultimo poi veniva controllato dopo poche ore , sempre in orario notturno, nella zona delle Saline. Ala luce del comportamento sospetto dei due soggetti nonché dei numerosi pregiudizi emersi , gli agenti procedevano a redigere gli atti propedeutici al divieto di ritorno per tre anni dal territorio del comune di Senigallia.

Nel corso dei controlli effettuati durante gli orari serali e notturni gli agenti del Commissariato di P.S. di Senigallia hanno effettuato mirati ed intensi controlli con finalità di prevenzione dei reati predatori.

In questo ambito, si sono imbattuti in un veicolo di grossa cilindrata che transitava lungo la strada statale in direzione nord con a bordo 4 persone, che procedeva a bassa velocità in zona abitata, e decidevano di sottoporre i soggetti a controllo.

I poliziotti intimavano l’alt e procedevano all’identificazione degli occupanti che risultavano essere due uomini e due donne, tutti di età compresa tra  i 25 ed i 30 anni provenienti dall’est europa. Tutte e quattro le persone risultavano avere numerosi precedenti ed in particolare le donne risultavano avere pregiudizi per reati quali furti in abitazione e furti con destrezza nonché risultavano destinatari di diversi provvedimenti di allontanamento da alcune province del territorio nazionale. Di seguito al controllo le quattro persone si allontanavano dal territorio comunale.

Infine nella notte di ieri gli agenti intervenivano in Corso due giugno poiché vi era un giovane in preda ai fumi dell’alcool che gridava  pronunciando frasi sconnesse.

Gli agenti intervenivano per contenere il giovane che dopo poco si tranquillizzava ma che comunque veniva sanzionato per lo stato di ubriachezza in cui veniva trovato.



Loading...