Home Sport

Cisterna – Civitanova, le dichiarazioni dei biancorossi dopo la vittoria

0
CONDIVIDI
lube
ROBERTLANDY SIMON

Cisterna – Civitanova, le dichiarazioni dei biancorossi dopo la vittoria

GIANLORENZO BLENGINI (allenatore): “Si è trattato di una partita contro una squadra di buon livello e bisognava fare molta attenzione. I ragazzi sono stati bravi nell’approccio e nel resistere alle rimonte dell’avversario. Abbiamo sofferto un po’ in ricezione, soprattutto sulla battuta float, anche se siamo comunque riusciti ad arrangiarci. Insomma abbiamo vinto 3-0 ma è stata una partita difficile, contro una formazione che schierava buonissime individualità. E’ una Cucine Lube che da diverso tempo sta stringendo i denti a causa delle difficoltà fisiche. Finalmente abbiamo ritrovato con noi Ivan Zaytsev, in trasferta e in panchina. Chiaramente non è ancora pronto per giocare, però il suo recupero sta procedendo bene. E speriamo di recuperare tutti al più presto perché è importante tornare al completo, anche se la squadra sta lavorando benissimo nell’ottimizzare ciò che ha, senza pensare al resto. Ora testa alla Champions League, che ci vede impegnati in un girone molto tosto, che comprende anche i campioni d’Europa in carica dello Zaksa. Quella di mercoledì col Novosibirsk sarà una partita complicata dal punto di vista tecnico e fisico, contro una squadra che nel proprio campionato sta facendo benissimo al cospetto di avversarie come Kazan, Dinamo Mosca e Zenit San Pietroburgo. Servirà la miglior Cucine Lube possibile, sia a livello tecnico che nell’intento”.

ROBERTLANDY SIMON: “Questa Lube ha dimostrato anche oggi di saper soffrire, portando a casa meritatamente una vittoria e quindi altri tre punti fondamentali per la classifica. Non mi interessa parlare della prestazione personale, io provo sempre ad aiutare la squadra, mi alleno per questo, e la prova della squadra è l’unica cosa che conta insieme al risultato finale. Adesso concentriamoci sulla Champions League, che ci vedrà protagonisti tra qualche giorno. Esordire bene in un girone difficile come quello in cui siamo stati inseriti, sarebbe davvero molto importante”.

ANDREA MARCHISIO: “Non era facile vincere qui, anche perché affrontavamo un avversario reduce da due prestazioni di altissimo livello in campionato. Giù il cappello per questa Cucine Lube capace di imporsi 3-0 con determinazione, riuscendo nei primi due set a tenere botta ai tentativi di rimonta. La nostra squadra riesce a dare il meglio di sé in questa situazione di emergenza, siamo sempre sul pezzo. Ora ci attendono un paio di settimane davvero interessanti, con gli impegni internazionali. E’ bello giocare alla Lube anche per questo, perché c’è la possibilità di confrontarsi sempre con i migliori. Pensiamo innanzitutto a mercoledì, alla gara di Champions League: Novosibirsk ha un roster molto importante, non a caso sta andando molto bene in un campionato duro come quello russo. Servirà un’altra grande prestazione da parte nostra. Poi, al Mondiale in Brasile, proveremo a riportare nuovamente a casa quello che abbiamo già conquistato due anni fa”.

Loading...