Home Cronaca Cronaca Ancona

IERI FESTEGGIATA AD ANCONA LA PRIMA EDIZIONE DELLA “GIORNATA DELLA POLIZIA LOCALE”

0
CONDIVIDI
Vigili Urbani

vigili_anconaANCONA 21 GEN. Prima Edizione della “Giornata della Polizia Locale” delle Marche svolta ad Ancona ieri mattina, aperta dalla celebrazione liturgica alla Cattedrale di San Ciriaco e seguita dall’incontro nella sede regionale. “La vostra presenza massiccia ci impegna per il futuro” ha detto il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, che ha voluto ringraziare la Polizia Locale per il “ruolo fondamentale che svolge nel processo di coesione della vita di comunità”.

“E’ dalla collaborazione fra le istituzioni locali, la Polizia locale e tutte le forze dell’ordine qui presenti – ha specificato il presidente – che nasce la logica dell’integrazione fra questi soggetti con l’obiettivo principale di far sentire più sicuro il cittadino. Il nostro impegno è quello di continuare a sostenere le forze di municipalità anche attraverso i corsi di formazione, frequentati negli ultimi mesi da 2 mila agenti, perché è grazie alla formazione stessa e alla valorizzazione del capitale umano che la Polizia locale può esercitare il suo ruolo con sempre maggiore risultati per tutta la nostra comunità”.

La giornata, che si festeggia il 20 gennaio in occasione di “San Sebastiano” patrono della polizia locale, è stata istituita con legge regionale 17 febbraio 2014 n.1: “Disciplina in materia di ordinamento della polizia locale” che prevede l’organizzazione di iniziative per approfondire tematiche relative alla sicurezza e all’educazione alla legalità. “Una cerimonia sobria e densa di significato – ha commentato l’assessore alla Polizia locale e alle Politiche integrate per la sicurezza, Paola Giorgi – che rappresenta un’occasione preziosa per riconoscere il valore del lavoro svolto quotidianamente, e a volte silente, dagli operatori di Polizia locale, punto di riferimento primario e diretto per i cittadini. Questo ruolo complesso, di front office nel tema di sicurezza e disciplina dei cittadini, è da riconoscere soprattutto in un momento delicato e difficile come l’attuale”.

 

Ancora piu risalto alla giornata è stato dato con la consegna degli encomi agli appartenenti ai servizi e ai corpi di polizia locale che si sono distinti per azioni e condotte meritevoli  e di con-tributo alla sicurezza della comunità. Premiazioni anticipate dal commuovente riconoscimento alla memoria, assegnato alla famiglia, di Stefano Agostinelli, funzionario al Dipartimento Politiche Integrate di Sicurezza e per la Protezione Civile  prematuramente scomparso.

Tra i premiati, il comandante Franco Gerboni del Comune di Castelfidardo, il comandante Graziano Galassi del Comune di Osimo, il comandante Flavio Brunaccioni del Comune di Senigallia, riconoscimenti attribuiti a tutti i comandi dei tre Comuni. E poi del Comune di Ascoli Piceno, il riconoscimento al comandante Patrizia Celani, al Capitano Vincenzina De Santis e all’agente Marcello Mascitti; del Comune di Fermo, Ivan Piccinini e Mirco Pistonesi; del Comune di Piandimeleto, il Maresciallo Maggiore Marino Tombini, gli Agenti Elena Arcangioloni e Giovanni Vig-giano; del Comune di Portorecanati, il Comandante Sirio Vignoni, il Maresciallo Sauro Galassi, l’Agente Michele Bravi, Rossana Zoppi, Catia Quarchioni, Sonia Berardini, Daniela Principale. Del Comune di Recanati, il Capitano Vincenzo Berrè; dell’Unione Castelli, il Comandante Gianluca Gambini e l’Agente scelto Marco Paolella; dell’Unione Valdaso, il Comandante Serenella Ciarrocchi; della Provincia di Fermo il Maresciallo Magg. Giuseppe Capriotti, il Maresciallo Magg. Simone Egidi, il Ten. Martino Giommi, gli Agenti Daniele Armini e Emidio Capanna.

Nel corso della mattinata sono intervenuti il presedente Anci Marche, Maurizio Mangialardi,  Sarda Cammarota, dirigente del Servizio Protezione Civile, Claudio Piermattei, funzionario regionale dell’ufficio relazioni con gli Enti Locali, che ha illustrato il percorso sulle nuove linee guida relative alla gestione associata delle Polizie Locali delle Marche (art. 5, comma 1, l.r. 1/2014). Sono seguite le testimonianze di buone pratiche in materia di Polizia Locale da parte di associazioni e unioni dei Comuni che da anni operano sul territorio regionale.

Al termine della cerimonia sono stati consegnati gli attestati di partecipazione agli operatori di polizia locale che hanno frequentato il corso di prima formazione per i nuovi assunti organizzato dalla Regione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here