Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

LEGA NORD, SUCCESSO ALLA FIACCOLATA AD ASCOLI CONTRO LA CENTRALE PER LO STOCCAGGIO DI GAS NATURALE

0
CONDIVIDI

legaASCOLI PICENO 12 GEN. Ha raccolto ampi consensi e grande partecipazione di pubblico, la fiaccolata organizzata nel centro di San Benedetto del Tronto dall’associazione Ambiente e Salute nel Piceno, contro la realizzazione della centrale per lo stoccaggio di gas naturale nel quartiere Agraria di Porto d’Ascoli. Un impianto che dovrebbe sorgere tra la strada statale Salaria (via Torino), la linea ferroviaria San Benedetto del Tronto-Ascoli Piceno e l’adiacente autostrada A14, al quale tutti i comitati civici si oppongono da sempre per i rischi connessi alla reale tutela dell’ambiente e alla salute dei cittadini. Lo stoccaggio, infatti, consiste nell’immissione ad altra pressione del gas naturale proveniente dalla rete di trasporto nazionale, all’interno di giacimenti esauriti presenti nel sottosuolo. In passato, tali depositi servivano in via principale per far fronte a situazioni di emergenza, come: condizioni meteorologiche particolari, punte anomale di freddo intenso o crisi internazionali (blocco parziale degli approvvigionamenti dall’estero che costituiscono oltre il 90% del gas utilizzato in Italia). Oggi, con la liberalizzazione del mercato dell’energia, i nuovi impianti hanno uno scopo puramente commerciale: acquistare il gas durante il periodo estivo quando il prezzo è più basso, immetterlo nel pozzi di stoccaggio, estrarlo nella stagione invernale quando i costi lievitano e infine rivenderlo. L’impressione immediata è dunque che gli interessi commerciali e privati la facciano da padrone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here